Inglot: nuove foto pennelli, ciglia finte, blush…

Galleria

Questa galleria contiene 61 immagini.

Ciao ragazze! Eccomi finalmente dopo un po’ di tempo a parlare ancora di Inglot… Queste foto, scattate insieme alle altre del post precedente, ritraggono alcuni articoli di cui, in futuro, parlerò con maggior dettaglio, e cioè pennelli e ciglia finte. … Continua a leggere

Vota:

Fashion blogger posts :)

Ciao ragazze!

Ho iniziato una collaborazione con una mia amica, una fashion blogger francese che abita a Milano…questo il post sul suo blog!

Il primo articolo è sulla visita che abbiamo fatto da Inglot (via cusani 7, Milano)!

Fatemi sapere se vi piace!

Hi girls!

I’ve just started a co-operation with a friend of mine, a French fashion blogger who lives in Milan.

First post is about our visit to Inglot (via cusani 7, Milano)!

This is her blog!

Let me know if you like it!

Confronto pennelli penna

MAC vs MUFE

MAC vs MUFE

Questa è la mia prima review! Come avrete capito non sono una fanatica assoluta di MAC, ci sono cose estremamente belle e per cui vale la pena spendere (e di cui vi parlerò presto!), ma ce ne sono altre per cui ci si può affidare a ‘dupe’ più economici (dipende anche dal budget e dai risultati che volete ottenere o dai difetti che avete). Qui vi voglio esporre la mia opinione in fatto di pennello penna (o a goccia). Dunque, ho appena comprato il mitico 219, mentre il 14s ce l’ho già da un po’. Sinceramente pensavo fossero proprio uguali uguali…e invece…tadààààààà

   

Sono simili ma…diversissimi!!  Come potete vedere dalle foto (forse no…fatemelo sapere e ne farò altre), il 14s è più…cicciotto! Pur essendo anche lui un p. penna, ha un altro tipo di forma e dimensione. (Il 219 ho preferito fotografarlo da ‘sporco’ perchè avevo paura che non si vedessero bene le setole, dato che sono bianche…ma…non so se ho fatto bene ^_^). Per quanto riguarda le setole, il 219 le ha più fitte, dense e crea come uno…strato compatto di setole comunque morbidissime ma meno flessibili del 14s, che invece ha le setole molto morbide e che tendono a piegarsi a seconda della pressione.  Devo dire che funziona comunque molto bene anche il 14s, ma di certo il 219 è più versatile. Vediamo perché:

  219 14s
Nella piega: ottimo per delineare la piega in maniera precisa, successivamente può anche essere usato per sfumare ottimo per delineare la piega in maniera già sfumata; ottimo per sfumare senza spargere dappertutto il prodotto
Sulla palpebra mobile ottimo per colorare la palpebra in modo preciso ottimo per colorare la palpebra in modo abbastanza preciso
Per delineare la riga delle ciglia superiori ottimo per disegnare (con l’ombretto) una riga con effetto quasi da eyeliner, soprattutto per la parte esterna dell’occhio (per l’interno meglio usare qualcosa di più piccolo, anche se meno morbido, per essere più precisi) Non adatto
Per delineare la riga delle ciglia inferiori Ottimo, preciso, righe sottili Non adatto

Infine…devo parlare anche del colore.

Sì, perchè per me il colore del pennello è importante! Visto che non ne ho 300 e quelli che ho non li lavo ogni giorno, il fatto che un pennello abbia le setole bianche (come il 219 e il 217 del resto) vuol dire riconoscere subito se un pennello è sporco di un certo colore di ombretto.

In parole povere, riesco a capire subito se lo posso usare per applicare un altro colore o meno…tipo se vedo che è sull’arancio, lo posso usare per il rosa, ma se è nero, ci rinuncio e mi arrangio con altro!

Invece purtroppo il 14s è nero…

Il confronto, come avrete capito, lo vince il 219.

Vi lascio con altre foto dei pennelli in questione!

A presto!

Ila

p.s.: Aspettavo di riuscire a comprare anche il n. 3 di Madina ma ahimè l’ultima volta era terminato per colpa della settimana della moda…sigh…spero di riuscire a procurarmelo presto! Lo aggiungerò a questa review e vi aggiornerò!