7 aspetti da considerare per acquistare il correttore

Girovagando per il web, praticamente su ogni blog e portale si trovano consigli su come scegliere il fondotinta, sia per quanto riguarda il colore, sia per la tipologia.

Ma, alzi la mano chi di voi non è alla perenne ricerca del correttore perfetto Continua a leggere

Annunci

Un brand ‘incompreso’: IT Style

Care amiche e amici,

quest’oggi vi parlo di un brand che mi piaciucchia, nel senso che ha diverse cose molto molto interessanti e dal prezzo talvolta molto abbordabile, talvolta un po’ meno.

Come avrete capito dal titolo, si tratta di It Style, un negozio monomarca approdato nel centro commerciale dove di solito mi rifornisco per la spesa settimanale ;)

Vorrei fare delle considerazioni in merito rivolte più che altro al management (e, per chi non ci fosse mai stato, faccio una breve – per quanto possibile – descrizione di negozio e prodotti) perché davvero mi dispiace che ‘nessuno’ consideri e parli di questo brand che come dicevo a me non dispiace affatto!

Punto primo: pur avendo un’immagine molto sobria, espositori semplici, ordinati e dal design ‘pulito’ e colori che richiamano brand parecchio PRO o molto ben definiti (parliamo di bianco e nero, a me ricorda molto Sephora o anche Inglot e MAC), le ragazze che lavorano all’interno mi hanno spesso detto che la gente tende a confonderlo con Kiko; addirittura qualcuno chiede se siano la linea low cost di questo brand (ancora più low cost di Kiko??)

QUINDI: sarebbe mica il caso di cambiare qualcosa nell’immagine di questa marca?? Magari organizzando ogni tanto delle sedute di trucco free, con qualche makeup artist professionista che possa spiegare le qualità di questo brand?

Punto secondo: ci sono diversi pennelli a prezzi stratosferici e solo qualcuno si salva in termini di qualità.

Se ti chiami Dior puoi anche mettere fuori un kabuki sintetico a 25€, altrimenti evita.

QUINDI: fatevi un esame di coscienza e un confronto con altre case che fanno pennelli. Non ne faccio una questione di qualità…ma davvero credete di essere tanto conosciuti da potervi permettere pennelli con i prezzi di make up for ever o mac? Il prezzo va pensato anche in considerazione di questo…

Punto terzo: ci sono prodotti a non finire.

Smalti e smaltini di varie misure e ‘modelli’: crackle, magnetici, glitterati etc
Palettine occhi molto accattivanti e con bei colori accesi
Ombretti mono, cotti e non (peccato, li han fatti col coperchio opaco e pure senza specchio…tanto valeva farli trasparenti no?)
Rossetti e gloss con vari finish, lunga durata etc anche in barattolino
Matite occhi e labbra, anche automatiche
Brow marker (!)
Ombretti in crema che potrebbero non essere malaccio, secondo me saranno sul livello di Essence
Gel glitterati
Fondi con diverse performance
Ciprie con diverse funzioni, anche una con altissima percentuale di silica (la HD di MUFE è 100% silica)
Fard e terre
Correttori stick o in crema
Per non parlare delle 2 nuove matite: contorno labbra trasparente e quella color burro
I prezzi sono ragionevoli: rossetti sui 5€, fondi sui 6/7€, matite sui 4€…non male no!?

Questo lo so io, lo sanno le ragazze che ci lavorano, lo sa qualche cliente che magari, visto che in questo centro commerciale non c’è Kiko né Sephora e bisogna ‘accontentarsi’ di Bottega Verde, Douglas, La Gardenia, H&M, entra in cerca di qualcosaltro, e basta (sì ok ora lo sapete anche voi).

QUINDI: sarebbe mica il caso di cambiare qualcosa nella comunicazione?
Un po’ di pubblicità classica, non dico su Vogue ma su un teen magazine magari, un po’ di digital PR (mai sentito parlare di facebook e twitter, di blogger?), un po’ di direct marketing, magari una tessera fedeltà, così raccogli nominativi cui mandare sconti mirati (come fa Bottega Verde e anche Sephora) richiederebbero un investimento certo, ma se non spendi per farti conoscere l’investimento che hai fatto per aprire mille miliardi di negozi in tutta Europa lo perdi comunque…

Detto questo, se come me siete sempre alla ricerca delle novità, magari di quelle che possono farvi risparmiare, vi invito a cercare il negozio più vicino a voi e di fargli visita.
Se poi avete voglia di farmi sapere che ne pensate, mi farebbe piacere un confronto con voi :)

Vi lascio a qualche foto fatta proprio ieri delle novità più succulente :))

A prestoooooooo!!

Halloween Makeup Workshop con Make up for ever

Eccomi tornataaaaaaaa!!
Scusate ma ho avuto un piccolo problema col PC…comunque tutto risolto.

Allora, siamo state ad un workshop sul trucco per halloween e abbiamo appreso alcune nozioni di base per fare:
bruciature
lividi e ferite da pestaggio
ferite da taglio
trucco zombie

Io l’anno scorso, dopo aver guardato dei video, avevo un po’ paciugato, realizzando un po’ di effetti speciali, col vinavil e altre cosette ‘normali’ (rossetti e gloss, trasparenti e colorati, smalti etc etc) ma stavolta ci siamo cimentate con prodotti pro ma PRO PRO!
Siamo infatti state ospitate da Sephora CVE, che organizza sempre eventi carinissimi, specie per noi blogger, dove, al terzo piano, dedicato per metà a MUFE e dotati di varie postazioni trucco, ci attendeva la mitica Ilaria Avesani (che vi ricorderete aveva realizzato il trucco di Grimilde).

Ilaria (un nome, un destino? :DDD) in quattro e quattr’otto ha realizzato dei bellissimi spfx (effetti speciali) usando veline, lattice e altro materiale.

Nel pomeriggio abbiamo messo alla prova le nostre capacità.

Io ho optato per un look simile a quello che Ilaria aveva realizzato su Camille, e cioè da zombie (quindi metà faccia maciullata e metà da sera :)) ).

La mia modella è stata una delle mie follower, Francesca Gotta, carinissima e gentilissima :)

Vi lascio con alcune foto e forse, dico forse, se riuscirò a girare un video per halloween lo pubblicherò, quindi stay tuned!!

MAKE UP FOR EVER e la prima App per iPad

MAKE UP FOR EVER lancia MY STUDIO, la sua prima App per iPad di Make-Up virtuale, invitandoti ad entrare nel mondo del Make-Up professionale e scoprire il colorato universo di MAKE UP FOR EVER.

 

MY STUDIO offre la possibilità di farti divertire con tutti i prodotti MAKE UP FOR EVER, di creare makeovers artistici sia su una selezione di modelle che su te stessa, di imparare strumenti e tecniche di Make Up, di provare tutti i look che il Brand propone.

E’ il luogo ideale per dare libero sfogo alla tua creatività e osare giocando con colori che non avresti mai provato prima, con oltre 1200 referenze!

Sperimentare tecniche e prodotti che mai avresti pensato di usare, come il range completo di ciglia finte MAKE UP FOR EVER.

Non si può mai sapere, potrebbero sorprenderti!

MY STUDIO permette inoltre di condividere con i tuoi amici le immagini “prima e dopo”, così come la tua lista di prodotti preferiti, per poter mostrare i look più originali!

In caso volessi acquistare uno dei prodotti che hai provato, MY STUDIO localizza con esattezza la tua posizione per aiutarti a trovare il punto vendita MAKE UP FOR EVER a te più vicino.

MY STUDIO è anche un modo facile per scoprire le diverse lezioni di MAKE UP FOR EVER disponibili in tutte le Make Up Schools degli in-store nella tua zona.

Con MY STUDIO di MAKE UP FOR EVER, impari a truccarti in modo divertente!

Insomma, grazie a questa app io potrò smettere di fare il mio lavoro :DDD

Mi spiace solo che non avendo il tablet non posso provarlo, ma vi invito a farlo e a farmi sapere se vi piace! :))

 

Stai usando il pennello giusto?? (Analisi pennelli #2 – generico)

 

[scroll down for English release]

Grazie alla segnalazione di Katjusa (che a sua volta ha tratto ispirazione da quest’altro blog) ho finalmente trovato lo spunto che cercavo da tanto per parlare di pennelli in maniera più articolata rispetto al post sui pennelli da fondo.

Nelle immagini qui sotto trovate quindi una panoramica dei pennelli più comuni con le descrizioni.

(Dove ho potuto ho mantenuto la didascalia originale (in inglese) e ho aggiunto quella in italiano. Nell’ultima trovate l’immagine originale completa. Cliccate per ingrandire le immagini e leggere tutto).

Ovviamente esistono mille altre varianti. Mancano per esempio il kabuki, il piatto da sfumatura (vedi mac 217 ad esempio), quello da blush con taglio angolato e molti altri, più o meno necessari…ma diciamo che con un set del genere ci si può fare comunque un bel lavoro!

Inoltre non tutti rispettano pedissequamente le indicazioni qui date dal produttore (Zoeva, se non erro).

Per esempio ho un pennello simile all’E40, un po’ più grande, che uso anche per il contouring o la cipria, a seconda di come mi gira. L’E65 e l’E05 li uso anche per le labbra.

Certo, dipende anche dalle vostra capacità; inoltre, se si parla di strumenti di lavoro, è necessario avere questi (o per lo meno alcuni) pennelli in quantità, perchè se capita (e capita) di truccare più di una persona al giorno, non si può certo aspettare di lavarli e asciugarli…

E voi, che ne dite? Vi si sono chiarite le idee? Avete domande? In caso, sono qui per voi!

A presto!

[scroll down for English release]

Thanks to Katjusa (who saw the picture here) I’ve finally found what I was looking for…an image that helped me to talk about brushes in a more general manner than I did in this post, and that could point out the overall use of the most used ones.

Pics below: overview of the most common and captions.

(Click to enlarge).

Of course there are many many more.

E.g. we dont see kabuki, the flat blending one like mac 217, the one for blusher with an angled cut, and others, more or less important…but let’s day that with a similar kit we can get a good job!

Moreover, many MUA/MU addicted dont use brushes like this (captions given by the manufacturer, Zoeva, if I’m not wrong).

E.g. I’ve got a brush similar to E40, a bit larger maybe, that I use also for contouring or loose powder, it depends on the day. And E65s, E05s, I use them also for lips.

Sure, it depends on your skills, and, if you’re a MUA, you need much more than this, at least a bigger quantity (at least for some of them), because if you need to makeup more than one person in a day (and of course it happens most of the time!), you cant wait to wash and dry them!

What do you think? Do you agree? Should you have any questions, feel free to ask!

See you soon!

 

Little black dress: Outfit per formose

Ciao ragazze!!

L’altro giorno sulla bacheca di un’amica di facebook si parlava di outfit per formosette e le ho consigliato quest’abito, che ho indossato ieri insieme alla mia fantastica e ORIGINALISSIMA Alexander McQueen (Colors&Beauty).

L’abito è di Nadine ed è disponibile in altri colori; adatto anche a quelle come me anche se non avrei mai detto che le balze potessero starmi bene…!!

L’anello è di Glitter Accessori.

Trucco: ombretti in crema di Shiseido, Kiko, Make Up For Ever (vedi sotto per dettagli).

Manicure: vedi il post relativo.

A presto!!

(Foto scattate con Canon powershot sx210 is)

Press Day Sephora (giugno 2012) tutte le foto delle novità!

Qualche settimana fa ci siamo trovate per il press day Spehora, qui trovate le novità che più mi hanno colpito e cioè:

-le nuove proposte a marchio Sephora in fatto di rossetti e pennelli, per non parlare dell’eyeliner in patch e del piegaciglia riscaldante
-le proposte di make up for ever in fatto di sopracciglia e labbra; per non parlare dell’aqua cream in nero!
-le novità di Benefit: palette e profumi (le palette sono dei minikit secondo me molto sfruttabili in viaggio o da tenere in borsa per i ritocchi)
-le nuove palettine duo o quad di Bare Minerals (qui solo alcuni colori)
-le novità per le unghie di Nails Inc e Ciatè, per effetti particolari e ricercati, dal magnetico fish effect al caviar
-i matitoni labbra di Black Up Paris
-il nuovo eyeliner di Too Faced a tripla punta, che permette quindi 3 tipi di stesura
-le proposte di Too Faced per le labbra: 16 colori di rossetto e 4 di matite (i rossetti sono divisi in 4 categorie di colore e le matite si abbinano di conseguenza)
-le palette sleek
-le novità di Urban Decay che purtroppo non possiamo ancora pubblicare…

GINA BROOKE E MAKE UP FOR EVER INSIEME PER UN ROSSETTO ICONICO DEDICATO AL NUOVO TOUR DI MADONNA

Gina Brooke, makeup artist di Madonna da moltissimo tempo, ha collaborato con MUFE per creare il nuovo Aqua Rouge #8, una sfumatura iconica del rosso.

Aqua Rouge #8 è il vero classico rosso che illumina tutto il volto e si adatta a ogni tipo di tono di pelle.
È un prodotto liquido che unisce intensità e lunga durata, come un lipstain, alla lucentezza di un gloss.
È estremamente pigmentato e, soprattutto, a prova di sbavature, calore e ballo!

“La sfida più grande era trovare un prodotto affidabile e resistente, specialmente sapendo di avere solo 90 secondi per i ritocchi fra una canzone e un’altra, ma sapevo che la gamma Aqua di MAKE UP FOR EVER sarebbe stata una buona mossa. In quei casi non c’è spazio per gli errori!” afferma Gina. “Ho voluto realizzare un rossetto di un rosso puro e perfetto. Per me, questa tonalità è ‘iconica’, termine che definisce perfettamente Madonna e la sua carriera”.

Oltre ad Aqua Rouge, per truccare Madonna, Gina utilizza aqua shadow #0E (nero), il jumbo pencil che può essere applicato in pochi secondi e richiede pochissimi ritocchi anche dopo balli sfrenati sotto le luci intense della scena.

Entrambi i prodotti sono eccezionali:
il nero lo possiedo già da un paio di mesi e l’ho anche recensito qui
il rossetto lo indossavo qui

Aqua Rouge #8 costa $24.00/24.90€ mentre Aqua Shadow #0E (nella foto tutti i colori) costa $20.00/21.90€ e sono entrambi disponibili da Sephora, Sephora.com, e le boutique MAKE UP FOR EVER.


11 TAG!

AHHAHAAHHAAAAAAAAAAAAAAAAA

Sono stata taggata!!
Dal post 11 TAG!

eccovi “Le regole del tag:
– rispondere alle domande della persona che vi ha taggato
– taggare altre 11 blogger che dovranno rispondere a 11 nuove domande pensate da voi”

Io come al solito non ho capito nulla di quanto sopra e quindi ho risposto anche alle domande fatte a Chicmakeup (che mi ha taggato)…vabbè…avrete qualcosa in più da leggere:

1. Qual è il tuo colore che ti sta meglio addosso (makeup o abbigliamento)
Tutti i toni su viola-rosa fino al rosso, ma anche verdi-blu. Questo perché avendo gli occhi verde scuro (verde fuori, sull’arancio all’interno), i colori che dovrebbero farli risaltare di più sono i violetti, i rosa, insomma quelli ad alto contenuto di rosso, in realtà anche colori come il verde ottanio e certi azzurri mi stanno bene e li evidenziano! Boh!? :D

2. Tendi più a truccarti per piacere o per piacerti?
Per piacere, anche se negli ultimi anni ho capito che mi piace più truccare gli altri!!

3. Nude look o bold colours?
Mai e poi mai nude color, almeno su di me. Sugli altri dipende.

4. Quel è il pennello a cui non rinunceresti mai e poi mai?
Il 14s di make up for ever! Anche se nella comparazione fra pennelli penna con il 219 che avevo fatto sul mio blog aveva perso…ma il fatto è che il 14s è estremamente versatile, mentre il 219 è solo un pennello penna!

5. Quanto tempo impieghi, in media, a truccarti?
dipende: se devo andare da qualche parte, anche solo per lavoro, minimo 40 minuti (ma come saprete mi trucco in treno o metro e quindi ho minimo 40 minuti a disposizione). In altre occasioni vario da 2 a 10!

6. Make up tradizionale o minerale?
Non possiedo molto trucco minerale…anzi quasi zero.

7. Focus on: occhi o labbra?
Occhi, tutta la vita. Un bel trucco occhi può cambiare tantissimo l’espressione del viso, la sua fisionomia, le labbra non reggono il confronto.

8. Qual è il prodotto che brami da millenni ma non ti decidi mai ad acquistare e perché?
Parlando di accessori, medito da diverso tempo su un trolley o una valigetta PRO, ma non sono ancora convinta, forse pesa troppo, e così anche per vari astucci portapennelli e case trasparenti visti da make up for ever. In termini di prodotti veri e propri, vorrei farmi una palette di ombretti PRO (per es MUFE).
Anche le palette Inglot mi attirano e non poco, ma mi blocca il fatto che le cialde siano quadrate e che quindi possa metterci solo le loro (forse ci stanno anche le catrice), inoltre vanno comprate già ‘piene’, mentre le altre case le vendono a parte e poi le riempi pian piano (e poi molte hanno gli slot da 3.6cm o sono del tutto vuote, quindi puoi metterci quello che vuoi).

9. La più grande delusione cosmetica?
Anch’io, come Chicmakeup, sono rimasta delusa da Chanel: qualche anno fa mia suocera mi regalò diversi prodotti per Natale…Il mascara non era granchè e si è seccato subito, il duo di ombretti (rosa-viola) nulla di che, la matita deludente (infatti non ho ancora finito nessuno dei 2).

10. Il *tuo* stile (di trucco, abbigliamento…)
Idem come sopra, come Chicmakeup, dipende dai giorni e da come mi sento. Se devo lavorare ‘in proprio’ sto sul classico nero e sportivo, se lavoro in negozio, nero elegante. Nel tempo libero tanti jeans, felpe, magliette…anche se un po’ mi manca lo stile ricercato e un pizzico più elegantino che usavo quando lavoravo in ufficio (ma il pensiero di dover essere tutti i giorni inappuntabile mi fa passar la voglia). Ovviamente agli eventi cerco di essere più in tiro, mi piacciono molto gli abitini, hanno “quel non so che” che rende subito più raffinato il look.

11. Recentemente MAC sta avendo un successo pazzesco anche in Italia: fama meritata oppure no?

Mac è sicuramente sinonimo di qualità però sicuramente tanti si fanno abbindolare!! Forse è meritata perché in italia sono arrivati prima di MUFE/Shu Uemura/Inglot e quindi si sono presi la fetta di mercato disponibile in quel momento, ma sinceramente quando vado da MAC non impazzisco (colpa della disposizione?). Esco di testa invece dai suoi concorrenti…che fra l’altro hanno una gamma di prodotti molto più ampia.

Queste le domande di Chicmakeup con le mie risposte:
1. Qual è l’elemento di make-up di cui non fareste a meno?
Matita per sopracciglia.

2. Qual è invece un prodotto che non usate mai?
Uso pochissimo la cipra e il rossetto, la matita per labbra l’ho rivalutata solo ultimamente.

3. Cura della pelle: il tuo prodotto preferito?
Olii vegetali, un po’ tutti.

4. Il colore di ombretto che usi più di frequente?
Come detto sopra: viola-rosa-rosso-verde-blu

5. Gloss o rossetto, cosa preferisci?
Gloss tutta la vita, per ritoccarlo non uso nemmeno lo specchio.

6. Il profumo: indispensabile o trascurabile?
Abbastanza indispensabile, infatti cerco di averne sempre con me uno, in auto o in borsa, anche in forma di fialetta.

7. Leggi riviste specifiche di trucco, nail art, capelli…?
No, ma dovrei. Comunque resto aggiornata tramite il web ;)

8. Colore di smalto più usato?
Non sono una fan degli smalti, comunque i verdi/azzurri.

9. Prodotto low-cost che ti ha piacevolmente stupito?
I brow kit di essence e catrice, gli eyeliner e gli ombretti di essence e catrice (e una marea di prodotti kiko).

10. Matita per occhi nera o marrone?
Mmm, ne ho una marrone e non la uso quasi mai…non ci penso proprio, vado diretta sulla nera o sulle colorate!

11. Qual è il prodotto più “antico” che hai nel beauty case? (Confessa!!!)
Cavoli. Sgamata!! Penso un ombretto di colors&beauty azzurro, tipo pigmentino. Ce n’è ancora una quantità industriale eppure l’ho usato molto (ho passato anni ad usare solo l’azzurro sulla palpebra mobile e sotto la rima inferiore, applicato dopo la matita nera).
Però forse anche un pennellino labbra…

ECCO LE MIE DOMANDE:

1. hai prodotti Inglot? Quali consigli?
2. hai prodotti Inglot? Quali Sconsigli?
3. hai prodotti MUFE ? Quali consigli?
4. hai prodotti MUFE? Quali Sconsigli?
5. c’è una marca valida di cui però non senti mai parlare on line ma che merita? Perché? (parlo soprattutto di marche low cost vendute quasi solo localmente).
6. i tuoi must have di KIKO (menziona anche il colore).
7. per te, contouring e blush sono indispensabili?
8. i tuoi must have di Sephora e marche esclusive (UD, Benefit, too faced…)
9. usi spesso le ciglia finte?
10. ti ritrovi mai a spiegare qualcosa alle commesse delle profumerie?
11. trucco in spiaggia sì o no? Se sì, cosa usi?

E ORA CHI TAGGO?? In ordine assolutamente casuale:
1.misatosan
2.mele
3.teresa – annisenzafine
4.cccmihaela
5.arianna-aru
6.martina
7.swlabrmakeup
8.missumetta
9.giovanna
10.mary
11.themakeupartistry

e…anche se sono già undici…poteva mancare Laura , una delle prime follower e delle prime blogger che ho conosciuto dal vivo??

Spero vi siate divertite!
Sentitevi libere di riprendere il tag anche se non vi ho taggato (e fatemelo sapere, così lo leggo!)

Baci,
Ila

Make up for ever: alcune precisazioni

Ciao ragazze!

Mi è capitato di parlare in rete con alcune amiche e sono emersi alcuni dubbi, insomma ci sono dei rumors strani in merito ai nuovi aqua cream (forse complice anche l’immagine qui sopra che è stata veicolata dal brand, un po’ fuorviante) e anche ai prezzi degli ombretti (qui i miei preferiti).

Ho quindi pensato che fosse utile chiedere all’ufficio stampa MUFE e chiarire una volta per tutte.

Anzitutto i prezzi: alla boutique di Corso Vittorio Emanuele (Sephora CVE) a Milano c’è lo sconto del 35%* per i professionisti. Per vedere tutte ma proprio tutte le referenze, salite al primo piano.

Troverete ad accogliervi lo staff di MUFE: tutti MUA affermati e molto preparati che vi consiglieranno al meglio.

Poi, gli ombretti: ecco i prezzi di listino (quindi se siete mua togliete il 35%)

Eye shadow 22 euro; Refill eye shadow 16.50 euro

Diamond eye shadow 27 euro; Refill diamond eye shadow 17.90 euro

Cosa vuol dire Refill? Vuol dire che potrete comprare la sola cialda e inserirla nelle vostre palette.

Se volete dei termini di paragone, è presto fatto:

le cialde MUFE sono da 3.6 cm (per intenderci come quelle di kiko, essence, madina)

quelle MAC (almeno per gli ombretti standard, le collezioni forse possono avere formati e prezzi diversi) sono solo 2.6 e costano 12.50€ (la sola cialda, 17€ l’ombretto con ‘scatolina’; sono prezzo di listino, se avete la pro card costano 7.2€ la cialdina e 10.20€ l’ombretto, ma la card costa 40€ e dura un solo anno, e non è nemmeno valida su tutti i prodotti). Inoltre al counter  il refill non c’è e viene 18,50€ il mono

Quindi i conti sono facili da fare (se non sapete come, chiedetemelo):
–>se paragoniamo i prezzi di listino (quindi quello che viene applicato al consumatore ‘normale’, che non ha sconti di nessun tipo), MUFE è più conveniente. Inoltre a tutti capita di avere un sconto del 10/15% da Sephora, quindi si potrebbe approfittarne in quel momento.
–>Se invece il paragone lo si fa con gli sconti, MUFE è leggermente più costosa ma per lo meno non è necessario spendere i 40€ per la tessera (ANNUALE!)! Non so voi ma a me questa politica di MAC sta proprio qui, è l’unica casa che fa una cosa simile!!
Quindi a conti fatti, MUFE rimane comunque più vantaggiosa!

Inoltre preferisco le cialde da 3.6: insieme a tutte le altre cialde che ho delle altre case, stanno bene insieme, se invece mischiassi quelle da 3.6 con quelle da 2.6 stonerebbero…

Infine, gli aqua cream: è vero che sono usciti anche il giallo e il viola MA

-il giallo sarà disponibile (per l’Italia) solo in CVE

-il viola esisteva già in realtà, era uscito in Europa nel 2009 e da quest’anno è disponibile ANCHE negli States.

Nella comunicazione visiva è presente il viola come nuovo prodotto in virtù di questo lancio.

E’ tutto! Ma stay tuned per le prossime review, parlerò degli aqua cream!

Se avete domande..be’ fatemele, sarò lieta di girarle all’ufficio stampa oppure seguite MUFE su Facebook (link alla pagina italiana)! :)

baci

Ila

*per avere la backstage card, che dà diritto allo sconto professionisti, è necessario compilare dei moduli e presentare dei documenti. Informatevi prima di andare inutilmente! ;)