L’anima pop rock di ETHOS PROFUMERIE: Ethos e Shiseido insieme per il tour di Emma.

Oggi vi rendo partecipi di una partnership fra Ethos Profumerie e Shiseido per un motivo ben preciso: questi 2 brand saranno insieme sul palco della musica e della bellezza per sponsorizzare 5 importanti tappe del tour “Sarò Libera” di Emma.

Un’incursione, quella nel mondo della musica, cui Ethos Profumerie non è nuova e che oggi si rinnova e si veste di colore grazie alla partnership con il brand Shiseido.

Per l’occasione, la linea Shiseido make up vestirà di glamour le labbra delle fan di Emma con Lacquer Rouge, il nuovo, sorprendente rossetto effetto smalto ispirato alle lacche giapponesi. Colore puro e intenso, effetto brillante, lucido come vinile, perfetto per illuminare il look sotto i riflettori, a tempo di musica.

Otto le tonalità della collezione A/I 2012 tra cui le fan della cantante salentina potranno scegliere per seguire il concerto con un mood rockettaro o con un look romantico e sensuale. Durante le tappe di Milano, Napoli, Roma, Torino e Genova all’ ingresso dell’area del concerto, un corner Ethos Profumerie ospiterà una postazione make-up Shiseido dove un makeup artist disegnerà le labbra delle fan con il nuovo Lacquer Rouge.

Ma non finisce qui…ed ecco il motivo di cui parlavo…: una bocca perfetta richiede una pelle impeccabile, per questo Ethos Profumerie omaggerà le fan di Emma di un prezioso coupon che, con l’attivazione gratuita di Ethos Card, permetterà di ritirare nei punti vendita aderenti all’iniziativa, il travel Kit* della linea PURENESS di Shiseido.

Pureness è la linea di trattamento che la ricerca Shiseido ha dedicato alle pelli più giovani: prodotti leggeri, idratanti, matificanti, seboassorbenti per una pelle impeccabile anche sotto i riflettori!

Le tappe del Tour di EMMA sponsorizzate da Ethos Profumerie e Shiseido:
— 14 novembre: Milano – Alcatraz
— 22 novembre: Napoli – Palapartenope
— 23 novembre: Roma – Gran Teatro
— 29 novembre: Torino – Palaolimpico (foyer)
— 01 dicembre: Genova – 105 Stadium

* I kit PURENESS disponibili sono 2.000. Il ritiro dell’omaggio è legato all’attivazione gratuita della Ethos Card tramite coupon

Annunci

QVC e Eyeko insieme in TV!

Il mascara è uno dei prodotti beauty più amati in assoluto: non ci vuole una tecnica esageratamente difficile per metterselo in modo almeno decente e sta bene a tutte. A seconda di quanto te ne metti, puoi ottenere un effetto più o meno intenso.

Insomma tutti sanno che gli occhi sono lo specchio dell’anima, chi riuscirebbe a rinunciarci??

QVC, il canale dedicato allo shopping, lo sa molto bene, ed ecco perché il 20 ottobre ha lanciato in esclusiva per l’Italia EYEKO, il marchio inglese leader nella gamma di make-up per gli occhi.

Fondato da Max e Nina Leykind, EYEKO, sorprenderà tutte le beauty addicted italiane che grazie a QVC potranno provare la nuova gamma di mascara EYEKO i cui nomi si ispirano al meraviglioso mondo del jeans:
Curvy Brush Mascara – Curl & Hold,
Eyeko Skinny Brush Mascara,
Eyeko Fat Brush Mascara.

Tutti e tre sono prodotti hi-tech dallo spirito “rockettaro”, grazie ad un misterioso plettro incluso nella confezione.

Curvy Brush Mascara – Curl & Hold sarà il nuovo alleato di ogni ragazza: con lo spazzolino applicatore a tre livelli multi-azione arriccia, modella e definisce le ciglia. Poi, grazie all’azione del Burro di Karitè e della Keratina, le ciglia risultano infinitamente lucide, una finitura perfetta per uno sguardo definito di giorno e misterioso di sera.

Eyeko Skinny Brush Mascara, il mascara che, grazie all’azione della Pro-Vitamina B e allo spazzolino dalle setole sottili, riesce a catturare anche le ciglia più piccole e a renderle più lunghe per uno sguardo altamente felino.

Eyeko Fat Brush Mascara è un mascara che tramite lo spessore delle sue setole unito all’azione rivitalizzante della keratina, rende le ciglia più corpose e voluminose dalla radice alla punta. Ciglia scolpite per ipnotizzare con un solo sguardo.

E il plettro? l’oggetto misterioso che caratterizza i mascara EYEKO è un accessorio particolare “rubato” al mondo della musica. EYEKO l’ha trasformato in uno strumento utile per l’applicazione di tutti i suoi mascara, un accessorio che per molte donne può sostituire il classico piega ciglia.
I mascara EYEKO, “vestono” più trendy che mai… Così come accade per la scelta dei jeans, tutte le ragazze potranno scegliere il mascara più adatto per ogni fit: Skinny, Fat e Curvy modellano lo sguardo che vuoi
avere.

E il packaging dei mascara EYEKO? E’ studiato in ogni particolare per renderlo unico e pratico: dalla grafica retrò, molto femminile, al tubo flessibile zero-sprechi, un esempio di praticità ed efficienza.
Grazie all’esperienza e alla passione per i dettagli di Max e Nina Leykind, il mascara EYEKO ha un alto standard qualitativo ed è studiato anche per i professionisti del settore.
E nel panorama delle celebrities molti sguardi famosi adorano EYEKO: Adele, Lana Del Rey, Keira Knigtly e Alexa Chung sono solo alcune delle fan del brand inglese.

Ciglia voluminose, allungate o definite? QVC viene esaudisce i desideri di ogni beauty addicted, offrendo la possibilità di acquistare i mascara EYEKO in due modalità: o il kit completo con i 3 mascara ad un prezzo di
lancio di €32,54 (sia sul Canale QVC che sul sito) o i mascara singoli al prezzo lancio di €15 (solo sul sito).

L’appuntamento è stato il 20 ottobre su QVC (e quindi forse ce lo siamo perse…): Digitale Terrestre e tivùsat canale 32, Sky canale 475. Lo shopping di QVC è anche online su http://www.qvc.it.

Potete anche visitare la Community per chi ama lo shopping anche su Facebook
http://www.facebook.com/QVCItalia e Twitter http://twitter.com/QVCItalia.

Essence e Catrice, alcune considerazioni

Eccomi qui, torno a parlare di Essence con un perchè preciso.

Anzi, i motivi sono più d’uno.

Io da un anno faccio la truccatrice e candidamente ammetto che sono circa 25 anni che mi trucco, ma penso proprio, anzi ne sono certa, di non essere l’unica ad amare questa marca in generale e alcuni prodotti in particolare.

E’ semplicemente “rivoluzionaria”.

Chi c’è dietro alle scelte di questa casa (che per inciso è Cosnova, la stessa di Catrice, leggermente più costosa di Essence e distribuita nella stessa maniera ed altrettanto rivoluzionaria, e di cui trovate foto di alcuni prodotti qui sotto) è un genio: non pensa secondo i classici schemi delle altre case, ma rompe le regole, e questo per me è quello che ci vuole per avere successo.

E qui faccio subito una premessa: oggi si parla di collezioni limitate e non, a 360 gradi.

Oserei dire che Essence sta alla cosmesi come Ikea sta all’arredamento…o come Apple sta alla tecnologia (sì, ok forse Apple non fa cose economiche però è all’avanguardia e rompe qualsiasi schema).
Perchè in rappporto al prezzo i prodotti sono (quasi tutti) qualitativamente superiori e di molto, il packaging spesso ridotto all’osso sicuramente aiuta a tenere i prezzi i bassi, la loro strategia di non mandare sample alle blogger pure e in più fanno prodotti particolari, che difficilmente si trovano nelle marche professionali (se non a prezzi davvero elevati), figuriamoci nella grande distribuzione.
(NOTA: non manda sample alle blogger ma il 3 luglio c’è stato un evento per il lancio dei profumi, altra novità rivoluzionaria quanto meno per il formato e il prezzo, al quale abbiamo partecipato in tante e ci hanno fatto scegliere gli omaggi – altro schema ‘rotto’ – nelle foto ne vedete alcuni, ma la maggior parte sono cose che ho comprato io).

Un esempio per tutti? Il browkit! (in foto)
Dotato di due colori di polvere per sopracciglia e un pennellino (che nella foto manca), quello di essence è munito anche di 3 stencil per disegnare perfettamente l’arco ad ala di gabbiano; mentre quello di Catrice ha solo le 2 polveri ma è fatto come una palettina, per cui ha lo specchio e sotto c’è un cassettino che rivela una mini pinzetta e un pennello a doppia punta, da un lato pennellino angolato, dall’altro un mini scovolino.
Per le sopracciglia potete trovare anche le matite con pettinino. Non le ho mai comprate ma le ho provate, sono molto valide, dure il giusto, ci sono in diversi colori e come al solito costano quasi niente.

Oppure il primer occhi (I love stage): valido tanto quanto quelli più costosi, questo costa solo 3/4€ (non ricordo esattamente). Ma non usatelo come correttore, sembra uguale ma non lo è.

In tema di correttori se non avete grandi problemi potreste trovarvi bene con la ‘ruota’: albicocca, beige e azzurro sono i colori con cui potreste risolvere piccoli problemi di rossori o occhiaie.
Se non vi trovate bene, non li trovate efficaci, sfruttatene comunque il formato: procuratevi dei correttori fluidi di diversi colori e spalmateli dentro. Potrete portarvela dietro per un trucco “da viaggio” o per i ritocchi (ma non scordate un pennellino). Io ho fatto esattamente così con quella di Catrice: dotata di 5 colori (di cui uno è verde e uno rosa porcellino), una volta terminati alcuni colori l’ho riempita con altri correttori, ed è talmente comoda che spesso la uso anche per lavoro, al posto di quella di kryolan.

O i mascara: ce ne sono una decina, certo non fanno l’effetto da ciglia finte di quelli da 30€, ma per il trucco da ufficio o scuola, vale la pena averne un paio, visto che costano pochissimo (idem 3/4€ credo) e sono tutti comunque molto buoni, non fanno grumi, e poi ce ne sono di colorati, waterproof, a doppia fase, e c’è anche quello trasparente sempre per sopracciglia. In foto vedete quello waterproof, quello trasparente che però ho colorato nel vano tentativo di farne un mascara colorato per ciglia, e un paio di colorati.
Una nota: spesso i mascara colorati, di qualsivoglia marca, sono poco coloranti, specie su ciglia scure. Fate una prova coi tester prima di prenderli.
Sempre in tema di ciglia, altro prodotto ‘straordinario’ a livello concettuale (non l’ho mai provato): una polvere da mettere sulle ciglia per volumizzarle. La confezione è dotata di uno scovolino che permette di applicarla.

Anche gli eyeliner sono a dir poco eccezionali, per il colore, il finish e la varietà: ne troviamo infatti di waterproof, di glitterati, di colorati. Ovviamente non dimentichiamo quelli in gel, che io trovo ancor meglio se usati come base ombretto per trucchi un po’ fashion/fotografici (ce l’ho in verde e viola, ma esiste anche nero, grigio e marrone, e uno o 2 anni fa c’era anche la minipalette, che ovviamente ho, che aveva delle minicialde con diversi colori). Naturalmente esistono anche gli ombretti in crema, che però non hanno conquistato il mio cuore. Oltre all’azzurro che vedete in foto, della collezione limitata holographyc, ho anche un grigio della collezione permanente. Ma diciamo che è colpa mia, non ho scelto colori abbastanza pop per i miei gusti…perchè in fatto di qualità ci siamo.

Ora…le ciglia finte? Le avete mai provate? In foto ne vedete un modello, le fancy. Io non le ho ancora provate ma le ho appoggiate sulle mie, mi hanno detto che sono flessibili e tali mi sono sembrate.

I pennelli: parliamo dei pennelli…(foto)
Io li ho praticamente tutti credo, anche quelli della collezione ’50 dell’anno scorso…quelli a parte, validi ma non più in vendita, gli altri sono ottimi; adoro lo smoky, quello per eyeliner e quelli da viso. Di alcuni ne possiedo più d’uno.

In fatto di mani e smalti invece…ce n’è davvero di tutti i colori, solo di top coat e base coat c’è da impazzire su quale scegliere (effetto opacizzante o lucidante?), effetto magnetico, per nailart (con speciale pennellino ultrasottile), glitterato, perlato, opaco, il 3 in 1, i kit per la french e poi gli accessori: adesivi, strass, lunette per la french, kit per stampare disegnini, lime, bastoncini per cuticole, trattamenti vari.
Non ho messo nessuna foto perchè farò un articolo a parte.

I miei preferiti però sono gli ombretti…io li adoro letteralmente. In foto ne trovate alcuni ma non tutti.
A un prezzo ridicolo, ma per davvero, vendono eyeshadow molto pigmentati e dalla cialda a base ferrosa, il che vuol dire che potete metterli nelle palette magnetiche (che purtroppo essence non fa).
Mi piacciono tutti i finish, satinati, opachi, glitterati e infatti li ho praticamente tutti!
Molti devo ancora provarli nonostante li abbia da più di una settimana!
Il fatto che siano ferrosi poi mi intrippa ancor di più, perchè li stacco e li metto nelle varie palette magnetiche, per l’appunto. In foto ne vedete una nera: è una semplice palette di una cipria di Zara cui ho attaccato 4 magneti per poterla utilizzare, ma ovviamente ne ho molti altri in altre palette che uso per lavoro.

Una cosa che non amo particolarmente (ma perchè è un prodotto che non amo in generale) è il rossetto o il gloss.
Difatti ne ho preso solo uno l’anno scorso e mi piace molto il suo sapore (di gelato al cioccolato), la texture non è appiccicosa, però non essendo un prodotto che uso è una cosa che non compro mai, di nessuna marca, e quelli che uso per lavoro sono quasi tutti dei regali.
Ma sappiate comunque che c’è di tutto e di più, colori neutri o forti, rossi, rosa, beige, marroni, sheer o meno, rossetti, gloss e matite per il contorno…dovete solo armarvi di pazienza e cercare bene.

Riguardo le matite, di alcune sono proprio pazza, altre non mi dicono molto, ma io non sono una fanatica di matite…
La preferita di sempre è la blackmania, morbida e nerissima, credo di averne 3 o 4 fra il materiale da lavoro e il mio personale, mentre la duo bianco/nera mi piace come mi piacciono tutti i prodotti con più di un uso; credevo di averla anche verde/verde scuro ma o non la trovo o l’ho regalata o me la sono sognata; comunque esiste in più colori.

In foto vedete anche una palettina di bronzer: è sfiziosissima e anche se il marrone non è il mio colore preferito mi è capitato di usarla per un trucco veloce. Alla fine meglio una palpebra illuminata da un bronzer (che poi essendo multisfumatura è anche gradevole) che completamente nuda, almeno per me :D Inoltre il bianco è ottimo anche per l’arcata sopraccigliare.

Non mancano fondotinta e correttori classici, ma non li ho ancora provati, mentre la cipria che vedete in foto ce l’ho da molto poco e non me la sento di recensirla, magari più avanti (iscriviti per essere aggiornato).

Insomma, se c’è ancora gente che non conosce Essence o Catrice…be’, vi dico che vi state perdendo qualcosa di veramente valido e se vi stavate chiedendo quali sono i miei ‘must have’ di queste marche ora lo sapete!

Varie: Novità Shaka + proposte smalti Debby per ombre technique

Avete visto che sono usciti i kit pennelli Shaka con nuovi colori??

Poi mi sono fermata ad osservare gli smalti…vabbè di Shaka sapevamo già che erano usciti mille mila colori, tutti bellissimi, alcuni glitterati, davvero…da perderci la testa!!

Però in un altro scaffale ho trovato degli smaltini Debby che hanno stuzzicato la mia fantasia e quindi, sulla scia dell’ombre technique a modo mio che ho eseguito ieri, ho pensato di proporvene un’altra (spero si leggano i numeri).

E dei mascara colorati che mi dite? Avete provato quelli di Debby?
A me questa marca sta piacendo sempre più, sopratutto gli ombretti…
a breve una review anche su questi!!

Pigmenti?

Questo post vuole essere un po’ l’aggiornamento di quest’altro, scritto già un po’ di tempo fa.

Difatti avevo già parlato di idee per risolvere l’annoso problema :D degli ombretti rotti e dei pigmenti che, spesso, lasciati nelle loro confezioni originali, la volta che cadono, li hai persi per sempre sparpagliandone ogni atomo sulle piastrelle del bagno :D

Come avrete visto avevo avuto l’ispirazione trovandomi di fronte ai porta-decorazioni-per-nailart di essence, e nel tempo ne ho comprati ben 5, depositandovi per l’appunto pigmenti e ombretti rotti vari.

Qualche settimana fa invece mia suocera mi ha dato il suggerimento per delle lip-palette: usare dei portapillole/portaminuterie che facilmente si trovano nei negozi di materiale elettrico.

Ed infatti ho prontamente sciolto i miei rossetti (soprattutto quelli formato tester senza cappuccio) creando queste fantastiche palette.

rossetti depottati

Lip palette home made

Sabato sono invece capitata da Muji in via Torino: l’apoteosi della plastica a servizio di praticità, compattezza, comodità specie in caso di viaggio: minibottiglie con tappo normale o spray, beauty-case di varie forme, dimensioni, colori, barattolini per depottare creme o ciprie varie, pennelli da trucco (per quanto discutibili), scatoline, portapennelli/penne, cassettini, divisori e chi più ne ha più ne metta. (Purtroppo non avevo la macchina fotografica con me ma comunque dubito che si potessero fare foto).

Ho quindi comprato uno di questi “cosi” (sempre porta-pillole).

pills box

Già abbastanza soddisfatta dell’acquisto così come lo vedevo (7 scompartimenti), giocherellandoci scopro che…SONO INDIPENDENTI L’UNO DALL’ALTRO!! Cioè si possono staccare, riattaccare, combinare come più ci piace!!

Ecco come li ho riempiti

Ero già pentita di averne preso solo uno: ora che ho scoperto questo aspetto prevedo di prenderne molti altri!! Sabato prossimo sarò ancora all’OVS di via Torino quindi non mi sfuggiranno!! :))

Sogno di comprare dei pigmenti e di poterli mettere finalmente in qualcosa che sia un po’ più professionale dei miei…ehm…portalenti che fino ad oggi erano l’unica alternativa ai suddetti porta-decorazioni-per-nailart di essence che fra l’altro non trovo più (e che fra l’altro avendo degli slot così piccini per forza di cose un po’ di prodotto poi finiva fuori, fra gli interstizi, sporcando poi le cose con cui veniva a contatto).

NOTE POSITIVE: questo gioiellino costa solo 3.50€!! (Mi avevano parlato di questo negozio ma sinceramente non pensavo fosse così, nemmeno nei prezzi!!) È inoltre lavabile con acqua e sapone ed è infrangibile

NOTE NEGATIVE: NESSUNA!

L’unico avvertimento che vi do è di chiudere i tappi quando volete montarli o smontarli perché potreste fare un movimento brusco e quindi far uscire il prodotto.

Se non vi interessa il makeup, sono comunque sicura che troverete qualcosa che fa per voi, e, come per i case essence, se siete appassionate di fai-da-te, bigiotteria etc potrete usare questi portapillole per contenere la vostra minuteria :)

Per completezza mostro una foto di tutti i miei gioiellini fai-da-te :D

Mancano le palette magnetiche Madina ma dopotutto sono fatte apposta per i cosmetici quindi non mi sembravano neanche tanto originali da mettere…se le volete vedere ditemelo che le metto :D

Qui vi mostro invece come si agganciano gli slottini

dettaglio aggancio

ALTRE FOTO!!

Potete anche acquistare on line!!