Grande, grandissima news da Kiko! Le nuove palette con nuove cialde

Ciao ragazze!!

[EDIT: leggete anche la mia rettifica e il post sulle prime impressioni di Milena]

Penso che ormai lo sappiate già tutte: Kiko ha lanciato delle nuove palette vuote personalizzabili e nuove cialde e sono in vendita da oggi (2 settembre 2013)!

Devo dire che la novità non mi ha sorpresa affatto, anzi ho pensato: EUREKA!

Ho notato infatti che ultimamente la casa bergamasca ha ampliato la gamma con prodotti similprofessionali, basti pensare ai browkit, ai pennelli, di cui alcuni non sono malaccio, alle ciprie HD, ai pigmenti (e ad agosto ha lanciato delle chicche che non vedo l’ora di provare, come i correttori di incarnato simil Smashbox), dunque non mi ha stupito che abbia strizzato l’occhiolino alle follower della pagina FB (me in primis) che, alla domanda: “cosa vi piacerebbe che introducessimo nella nostra linea?”, hanno risposto pennelli, pigmenti, palette personalizzabili.

Mossa astuta, secondo me, perchè così va a posizionarsi fra le poche marche che distribuiscono un prodotto simile, e per giunta con una rete di vendita eccezionalmente capillare: più di 500 punti vendita in Europa, fra aeroporti, centri cittadini, centri commerciali, senza contare lo shop online. Prima di Kiko, infatti, solo case professionali tipo Mac, Make Up For Ever, Inglot e Madina (un po’ ibrido fra PRO e low cost), non facilmente reperibili.

Come potete vedere dalle immagini qui sotto (prese dal sito kikocosmetics.com), ci sono 2 tipi di cialde e 5 diverse palette, da 1 fino a 24 slot passando per 3, 4, 9 slot.

Immagine!ImmagineImmagine

I prezzi delle palette mi sembrano accessibili ed equi, gli infinity ES da 4.90€ mi sembrano un prezzo abbordabile ed onesto, se sono della stessa qualità dei mono in vendita fino a ieri, mentre per gli sparkle bisognerà provarli.

Altre case negli ultimi mesi hanno lanciato ES dal finish simile (ho provato Max Factor e Sephora) e devo dire che mi hanno lasciato un po’ perplessa.

Sono infatti molto belli ma essendo così luminosi e perlescenti, sono ‘difficili’ da indossare.

E’ un po’ come per gli ES glitterati: vanno bene come punto luce e in una quantità minuscola, non ci si può fare certo un trucco completo (intendo che bisogna mixare il look usando anche ombretti mat o al limite satinati).

Comunque, non vedo l’ora di prendere una palette, presumo da 4 o 9 per uso personale.

Per lavoro, valuterò quella da 24, anche se ne ho già 3 di Madina, di cui una resta a casa perchè contenente colori opachi già presenti in quella di Elixir precomposta. Devo quindi capire se il packaging sia più bello, “professional” e/o resistente rispetto a queste.

Fra l’altro proprio sabato sono passata in uno store e ho sbirciato la nuova collezione. Mi hanno attirato i blush in crema in stick, probabilmente è il formato che mi farebbe finalmente fare pace con il concetto di blush in crema, perchè quelli che ho (a parte l’YSL che però è più una mousse e quindi di più facile stesura) sono davvero troppo pigmentati e pastosetti, e non li uso quasi mai, nè su di me, nè su clienti o modelle.

E voi? Vi fa gola qualcosa?

Fatemi sapere con un commento cosa non vi farete mancare! :)

Annunci

Un brand ‘incompreso’: IT Style

Care amiche e amici,

quest’oggi vi parlo di un brand che mi piaciucchia, nel senso che ha diverse cose molto molto interessanti e dal prezzo talvolta molto abbordabile, talvolta un po’ meno.

Come avrete capito dal titolo, si tratta di It Style, un negozio monomarca approdato nel centro commerciale dove di solito mi rifornisco per la spesa settimanale ;)

Vorrei fare delle considerazioni in merito rivolte più che altro al management (e, per chi non ci fosse mai stato, faccio una breve – per quanto possibile – descrizione di negozio e prodotti) perché davvero mi dispiace che ‘nessuno’ consideri e parli di questo brand che come dicevo a me non dispiace affatto!

Punto primo: pur avendo un’immagine molto sobria, espositori semplici, ordinati e dal design ‘pulito’ e colori che richiamano brand parecchio PRO o molto ben definiti (parliamo di bianco e nero, a me ricorda molto Sephora o anche Inglot e MAC), le ragazze che lavorano all’interno mi hanno spesso detto che la gente tende a confonderlo con Kiko; addirittura qualcuno chiede se siano la linea low cost di questo brand (ancora più low cost di Kiko??)

QUINDI: sarebbe mica il caso di cambiare qualcosa nell’immagine di questa marca?? Magari organizzando ogni tanto delle sedute di trucco free, con qualche makeup artist professionista che possa spiegare le qualità di questo brand?

Punto secondo: ci sono diversi pennelli a prezzi stratosferici e solo qualcuno si salva in termini di qualità.

Se ti chiami Dior puoi anche mettere fuori un kabuki sintetico a 25€, altrimenti evita.

QUINDI: fatevi un esame di coscienza e un confronto con altre case che fanno pennelli. Non ne faccio una questione di qualità…ma davvero credete di essere tanto conosciuti da potervi permettere pennelli con i prezzi di make up for ever o mac? Il prezzo va pensato anche in considerazione di questo…

Punto terzo: ci sono prodotti a non finire.

Smalti e smaltini di varie misure e ‘modelli’: crackle, magnetici, glitterati etc
Palettine occhi molto accattivanti e con bei colori accesi
Ombretti mono, cotti e non (peccato, li han fatti col coperchio opaco e pure senza specchio…tanto valeva farli trasparenti no?)
Rossetti e gloss con vari finish, lunga durata etc anche in barattolino
Matite occhi e labbra, anche automatiche
Brow marker (!)
Ombretti in crema che potrebbero non essere malaccio, secondo me saranno sul livello di Essence
Gel glitterati
Fondi con diverse performance
Ciprie con diverse funzioni, anche una con altissima percentuale di silica (la HD di MUFE è 100% silica)
Fard e terre
Correttori stick o in crema
Per non parlare delle 2 nuove matite: contorno labbra trasparente e quella color burro
I prezzi sono ragionevoli: rossetti sui 5€, fondi sui 6/7€, matite sui 4€…non male no!?

Questo lo so io, lo sanno le ragazze che ci lavorano, lo sa qualche cliente che magari, visto che in questo centro commerciale non c’è Kiko né Sephora e bisogna ‘accontentarsi’ di Bottega Verde, Douglas, La Gardenia, H&M, entra in cerca di qualcosaltro, e basta (sì ok ora lo sapete anche voi).

QUINDI: sarebbe mica il caso di cambiare qualcosa nella comunicazione?
Un po’ di pubblicità classica, non dico su Vogue ma su un teen magazine magari, un po’ di digital PR (mai sentito parlare di facebook e twitter, di blogger?), un po’ di direct marketing, magari una tessera fedeltà, così raccogli nominativi cui mandare sconti mirati (come fa Bottega Verde e anche Sephora) richiederebbero un investimento certo, ma se non spendi per farti conoscere l’investimento che hai fatto per aprire mille miliardi di negozi in tutta Europa lo perdi comunque…

Detto questo, se come me siete sempre alla ricerca delle novità, magari di quelle che possono farvi risparmiare, vi invito a cercare il negozio più vicino a voi e di fargli visita.
Se poi avete voglia di farmi sapere che ne pensate, mi farebbe piacere un confronto con voi :)

Vi lascio a qualche foto fatta proprio ieri delle novità più succulente :))

A prestoooooooo!!

11 TAG!

AHHAHAAHHAAAAAAAAAAAAAAAAA

Sono stata taggata!!
Dal post 11 TAG!

eccovi “Le regole del tag:
– rispondere alle domande della persona che vi ha taggato
– taggare altre 11 blogger che dovranno rispondere a 11 nuove domande pensate da voi”

Io come al solito non ho capito nulla di quanto sopra e quindi ho risposto anche alle domande fatte a Chicmakeup (che mi ha taggato)…vabbè…avrete qualcosa in più da leggere:

1. Qual è il tuo colore che ti sta meglio addosso (makeup o abbigliamento)
Tutti i toni su viola-rosa fino al rosso, ma anche verdi-blu. Questo perché avendo gli occhi verde scuro (verde fuori, sull’arancio all’interno), i colori che dovrebbero farli risaltare di più sono i violetti, i rosa, insomma quelli ad alto contenuto di rosso, in realtà anche colori come il verde ottanio e certi azzurri mi stanno bene e li evidenziano! Boh!? :D

2. Tendi più a truccarti per piacere o per piacerti?
Per piacere, anche se negli ultimi anni ho capito che mi piace più truccare gli altri!!

3. Nude look o bold colours?
Mai e poi mai nude color, almeno su di me. Sugli altri dipende.

4. Quel è il pennello a cui non rinunceresti mai e poi mai?
Il 14s di make up for ever! Anche se nella comparazione fra pennelli penna con il 219 che avevo fatto sul mio blog aveva perso…ma il fatto è che il 14s è estremamente versatile, mentre il 219 è solo un pennello penna!

5. Quanto tempo impieghi, in media, a truccarti?
dipende: se devo andare da qualche parte, anche solo per lavoro, minimo 40 minuti (ma come saprete mi trucco in treno o metro e quindi ho minimo 40 minuti a disposizione). In altre occasioni vario da 2 a 10!

6. Make up tradizionale o minerale?
Non possiedo molto trucco minerale…anzi quasi zero.

7. Focus on: occhi o labbra?
Occhi, tutta la vita. Un bel trucco occhi può cambiare tantissimo l’espressione del viso, la sua fisionomia, le labbra non reggono il confronto.

8. Qual è il prodotto che brami da millenni ma non ti decidi mai ad acquistare e perché?
Parlando di accessori, medito da diverso tempo su un trolley o una valigetta PRO, ma non sono ancora convinta, forse pesa troppo, e così anche per vari astucci portapennelli e case trasparenti visti da make up for ever. In termini di prodotti veri e propri, vorrei farmi una palette di ombretti PRO (per es MUFE).
Anche le palette Inglot mi attirano e non poco, ma mi blocca il fatto che le cialde siano quadrate e che quindi possa metterci solo le loro (forse ci stanno anche le catrice), inoltre vanno comprate già ‘piene’, mentre le altre case le vendono a parte e poi le riempi pian piano (e poi molte hanno gli slot da 3.6cm o sono del tutto vuote, quindi puoi metterci quello che vuoi).

9. La più grande delusione cosmetica?
Anch’io, come Chicmakeup, sono rimasta delusa da Chanel: qualche anno fa mia suocera mi regalò diversi prodotti per Natale…Il mascara non era granchè e si è seccato subito, il duo di ombretti (rosa-viola) nulla di che, la matita deludente (infatti non ho ancora finito nessuno dei 2).

10. Il *tuo* stile (di trucco, abbigliamento…)
Idem come sopra, come Chicmakeup, dipende dai giorni e da come mi sento. Se devo lavorare ‘in proprio’ sto sul classico nero e sportivo, se lavoro in negozio, nero elegante. Nel tempo libero tanti jeans, felpe, magliette…anche se un po’ mi manca lo stile ricercato e un pizzico più elegantino che usavo quando lavoravo in ufficio (ma il pensiero di dover essere tutti i giorni inappuntabile mi fa passar la voglia). Ovviamente agli eventi cerco di essere più in tiro, mi piacciono molto gli abitini, hanno “quel non so che” che rende subito più raffinato il look.

11. Recentemente MAC sta avendo un successo pazzesco anche in Italia: fama meritata oppure no?

Mac è sicuramente sinonimo di qualità però sicuramente tanti si fanno abbindolare!! Forse è meritata perché in italia sono arrivati prima di MUFE/Shu Uemura/Inglot e quindi si sono presi la fetta di mercato disponibile in quel momento, ma sinceramente quando vado da MAC non impazzisco (colpa della disposizione?). Esco di testa invece dai suoi concorrenti…che fra l’altro hanno una gamma di prodotti molto più ampia.

Queste le domande di Chicmakeup con le mie risposte:
1. Qual è l’elemento di make-up di cui non fareste a meno?
Matita per sopracciglia.

2. Qual è invece un prodotto che non usate mai?
Uso pochissimo la cipra e il rossetto, la matita per labbra l’ho rivalutata solo ultimamente.

3. Cura della pelle: il tuo prodotto preferito?
Olii vegetali, un po’ tutti.

4. Il colore di ombretto che usi più di frequente?
Come detto sopra: viola-rosa-rosso-verde-blu

5. Gloss o rossetto, cosa preferisci?
Gloss tutta la vita, per ritoccarlo non uso nemmeno lo specchio.

6. Il profumo: indispensabile o trascurabile?
Abbastanza indispensabile, infatti cerco di averne sempre con me uno, in auto o in borsa, anche in forma di fialetta.

7. Leggi riviste specifiche di trucco, nail art, capelli…?
No, ma dovrei. Comunque resto aggiornata tramite il web ;)

8. Colore di smalto più usato?
Non sono una fan degli smalti, comunque i verdi/azzurri.

9. Prodotto low-cost che ti ha piacevolmente stupito?
I brow kit di essence e catrice, gli eyeliner e gli ombretti di essence e catrice (e una marea di prodotti kiko).

10. Matita per occhi nera o marrone?
Mmm, ne ho una marrone e non la uso quasi mai…non ci penso proprio, vado diretta sulla nera o sulle colorate!

11. Qual è il prodotto più “antico” che hai nel beauty case? (Confessa!!!)
Cavoli. Sgamata!! Penso un ombretto di colors&beauty azzurro, tipo pigmentino. Ce n’è ancora una quantità industriale eppure l’ho usato molto (ho passato anni ad usare solo l’azzurro sulla palpebra mobile e sotto la rima inferiore, applicato dopo la matita nera).
Però forse anche un pennellino labbra…

ECCO LE MIE DOMANDE:

1. hai prodotti Inglot? Quali consigli?
2. hai prodotti Inglot? Quali Sconsigli?
3. hai prodotti MUFE ? Quali consigli?
4. hai prodotti MUFE? Quali Sconsigli?
5. c’è una marca valida di cui però non senti mai parlare on line ma che merita? Perché? (parlo soprattutto di marche low cost vendute quasi solo localmente).
6. i tuoi must have di KIKO (menziona anche il colore).
7. per te, contouring e blush sono indispensabili?
8. i tuoi must have di Sephora e marche esclusive (UD, Benefit, too faced…)
9. usi spesso le ciglia finte?
10. ti ritrovi mai a spiegare qualcosa alle commesse delle profumerie?
11. trucco in spiaggia sì o no? Se sì, cosa usi?

E ORA CHI TAGGO?? In ordine assolutamente casuale:
1.misatosan
2.mele
3.teresa – annisenzafine
4.cccmihaela
5.arianna-aru
6.martina
7.swlabrmakeup
8.missumetta
9.giovanna
10.mary
11.themakeupartistry

e…anche se sono già undici…poteva mancare Laura , una delle prime follower e delle prime blogger che ho conosciuto dal vivo??

Spero vi siate divertite!
Sentitevi libere di riprendere il tag anche se non vi ho taggato (e fatemelo sapere, così lo leggo!)

Baci,
Ila

Look of the day+review #2

Ciao ragazze!!

Ieri ho provato altri prodottini nuovi e ho preso ispirazione da questa foto di Shailene Woodley della quale adoro il look

…anche se mi rendo perfettamente conto di non somigliarle per nulla!!

Questo il risultato, perdonate i capelli da pazza e le 10mila foto ma non sapevo quali scegliere… Continua a leggere

I motivi per essere una beauty blogger?

Ho preso spunto per questo post da quello della mia amica e blogger Alessandra Versaci, che ci spiega i suoi motivi qui

I miei invece sono i seguenti (ho preso spunto da quelli di Alessandra, ma alcuni li mantengo, altri li cambio):

La bellezza è importante, ma credo fermamente che intelligenza e cuore lo siano di più

Nella mia trousse si trovano ombretti con 15 tonalità diverse di marrone

almeno 10 tonalità diverse di verde e di viola.

Ho 6 smalti verdi e mi chiedo perchéHo una 60-70ina di smalti e non li uso: sono quasi tutti regali di case cosmetiche

Fotografo ossessivamente mani, braccia occhi e labbra il mio occhio sinistro, è più fotogenico del destro.

Mi sporco di trucco per fare swatches molto più adesso che con i pennarelli a 5 anni

Evito di comprare trousse complete perché c’è più gusto nel comprare i singoli prodotti tanto non mi soddisfano mai, non ci sono mai i colori che vorrei, tutti insieme.

Vivrei da Sephora

Amo girare per altri beauty blog in cerca di recensioni di nuovi prodotti da provare

So cosa vogliono dire i termini Mat, Shimmer, Finish, Lustre e Palette

Per me il Kabuki non è una forma di teatro giapponese, ma un pennello da trucco

Guardo tutorial su Youtube e li riproduco davanti allo specchio…mentre il fidanzato sbuffa perché ha fretta di uscire
Guardo i tutorial delle altre, anche delle meno professioniste, perchè c’è sempre da imparare. Registro video ma poi non li monto nè li carico :D

MAC è MAC Mac è Mac: però che strazio, ogni mese una collezione ed è uguale a quella dell’anno precedente; è ora di smetterla e di abbassare i prezzi!!

Compro prodotti economici ma a volte cedo alla tentazione delle grandi marche cercando imitazioni delle grandi case …e poi cerco conforto sul blog

Compro online e attendo ansiosamente che arrivi il pacchetto Non compro online per non aspettare ansiosamente che arrivi il pacchetto, a me piace guardare, toccare, paciugare subito i miei nuovi acquisti

Una volta al giorno guardo i siti delle aziende di make up per informarmi sulle nuove collezioni

Una volta a settimana vado a guardare dal vivo le novità, e le fotografo di sgamo per pubblicare i post.

…e se una collezione mi piace scrivo un bel post!

Vado all’Oviesse solo per comprare Essence

Vado all’Oviesse solo per comprare Essence e guardare altri marchi, vado al Coin per Essence e Catrice

Partecipo e creo giveawayNon partecipo a giveaway perchè ho la casa piena di cosmetici da regalare. Non ne creo perchè non voglio multe dalla guardia di finanza!

In ogni review commento scrivenza e pigmentazione Non seguo uno stile specifico per le review, scrivo quello che mi passa per la testa.

Kiko e Madina sono i miei migliori amici

Chi mi ama mi PUPA!

Lo ammetto… almeno una volta ho comprato dei cosmetici di cui non avevo bisogno perché avevano una bella confezione!Non mi faccio condizionare dalle belle confezioni, ma solo dalla resa e dal colore. Al massimo mi può attrarre una confezione pratica.

Sono attratta da tutto ciò che luccica

Appena esce un nuovo smalto di Chanel ne trovo immediatamente uno uguale… a 15 euro in meno

Non sono una fanatica di nessun marchio in particolare, ma sono affezionata a una decina.

Il mio ragazzo mi guarda con rassegnazione ogni volta che torno a casa con un nuovo pacchettino di profumeriaFaccio in modo che il mio ragazzo non sappia/veda che sono stata in profumeria :D

Il mio blog mi dà felicità

Non sono in competizione con le altre beauty blogger, anzi, le stimo!!

INOLTRE AGGIUNGO:

Fra facebook, twitter e linkedin avrò un migliaio di contatti di persone che operano nel settore.

VOILà!

E VOI? Dite la vostra!

Inglot: nuove foto pennelli, ciglia finte, blush…

Galleria

Questa galleria contiene 61 immagini.

Ciao ragazze! Eccomi finalmente dopo un po’ di tempo a parlare ancora di Inglot… Queste foto, scattate insieme alle altre del post precedente, ritraggono alcuni articoli di cui, in futuro, parlerò con maggior dettaglio, e cioè pennelli e ciglia finte. … Continua a leggere

Vota:

Pigmenti?

Questo post vuole essere un po’ l’aggiornamento di quest’altro, scritto già un po’ di tempo fa.

Difatti avevo già parlato di idee per risolvere l’annoso problema :D degli ombretti rotti e dei pigmenti che, spesso, lasciati nelle loro confezioni originali, la volta che cadono, li hai persi per sempre sparpagliandone ogni atomo sulle piastrelle del bagno :D

Come avrete visto avevo avuto l’ispirazione trovandomi di fronte ai porta-decorazioni-per-nailart di essence, e nel tempo ne ho comprati ben 5, depositandovi per l’appunto pigmenti e ombretti rotti vari.

Qualche settimana fa invece mia suocera mi ha dato il suggerimento per delle lip-palette: usare dei portapillole/portaminuterie che facilmente si trovano nei negozi di materiale elettrico.

Ed infatti ho prontamente sciolto i miei rossetti (soprattutto quelli formato tester senza cappuccio) creando queste fantastiche palette.

rossetti depottati

Lip palette home made

Sabato sono invece capitata da Muji in via Torino: l’apoteosi della plastica a servizio di praticità, compattezza, comodità specie in caso di viaggio: minibottiglie con tappo normale o spray, beauty-case di varie forme, dimensioni, colori, barattolini per depottare creme o ciprie varie, pennelli da trucco (per quanto discutibili), scatoline, portapennelli/penne, cassettini, divisori e chi più ne ha più ne metta. (Purtroppo non avevo la macchina fotografica con me ma comunque dubito che si potessero fare foto).

Ho quindi comprato uno di questi “cosi” (sempre porta-pillole).

pills box

Già abbastanza soddisfatta dell’acquisto così come lo vedevo (7 scompartimenti), giocherellandoci scopro che…SONO INDIPENDENTI L’UNO DALL’ALTRO!! Cioè si possono staccare, riattaccare, combinare come più ci piace!!

Ecco come li ho riempiti

Ero già pentita di averne preso solo uno: ora che ho scoperto questo aspetto prevedo di prenderne molti altri!! Sabato prossimo sarò ancora all’OVS di via Torino quindi non mi sfuggiranno!! :))

Sogno di comprare dei pigmenti e di poterli mettere finalmente in qualcosa che sia un po’ più professionale dei miei…ehm…portalenti che fino ad oggi erano l’unica alternativa ai suddetti porta-decorazioni-per-nailart di essence che fra l’altro non trovo più (e che fra l’altro avendo degli slot così piccini per forza di cose un po’ di prodotto poi finiva fuori, fra gli interstizi, sporcando poi le cose con cui veniva a contatto).

NOTE POSITIVE: questo gioiellino costa solo 3.50€!! (Mi avevano parlato di questo negozio ma sinceramente non pensavo fosse così, nemmeno nei prezzi!!) È inoltre lavabile con acqua e sapone ed è infrangibile

NOTE NEGATIVE: NESSUNA!

L’unico avvertimento che vi do è di chiudere i tappi quando volete montarli o smontarli perché potreste fare un movimento brusco e quindi far uscire il prodotto.

Se non vi interessa il makeup, sono comunque sicura che troverete qualcosa che fa per voi, e, come per i case essence, se siete appassionate di fai-da-te, bigiotteria etc potrete usare questi portapillole per contenere la vostra minuteria :)

Per completezza mostro una foto di tutti i miei gioiellini fai-da-te :D

Mancano le palette magnetiche Madina ma dopotutto sono fatte apposta per i cosmetici quindi non mi sembravano neanche tanto originali da mettere…se le volete vedere ditemelo che le metto :D

Qui vi mostro invece come si agganciano gli slottini

dettaglio aggancio

ALTRE FOTO!!

Potete anche acquistare on line!!

Inglot: nuove foto prodotti

Galleria

Questa galleria contiene 23 immagini.

Una mia amica (truccatrice) mi ha gentilmente passato le foto delle sue cosine inglot :))) yu-uuuuuuu!! Ve le posto!! Purtroppo non ci sono i codici dei colori ma se ne avete bisogno glieli chiederò e aggiornerò il post! Vi piacciono?? … Continua a leggere

Vota:

Fashion blogger posts :)

Ciao ragazze!

Ho iniziato una collaborazione con una mia amica, una fashion blogger francese che abita a Milano…questo il post sul suo blog!

Il primo articolo è sulla visita che abbiamo fatto da Inglot (via cusani 7, Milano)!

Fatemi sapere se vi piace!

Hi girls!

I’ve just started a co-operation with a friend of mine, a French fashion blogger who lives in Milan.

First post is about our visit to Inglot (via cusani 7, Milano)!

This is her blog!

Let me know if you like it!

News varie

Ciao ragazze!!

Ultimamente mi è venuto il ‘trip’ per il Trucco rosso…
ho fatto questa prova…mi dite se vi piace?

Effetto finale

Link alle foto

Inoltre mi sono ricordata di non aver postato gli ultimi 2 video…

Li incorporo qui!

ciao ciao