10 segreti dei makeup artist (seconda parte)

Rieccoci qua ragazze e ragazzi, buongiorno.

Come promesso ieri, sono tornata per prosegiuire il post sui 10 segreti dei makeup artist.

Oggi vi parlerò: Continua a leggere

Mac Le Disko

Mac ha recentemente lanciato  una nuova strepitosa collezione che farà impazzire di gioia chi, come me, ha un debole per i prodotti dedicati al trucco occhi, e siccome spesso non si capisce bene da quali pezzi sia composta una collezione limitata, ho ben pensato a voi, care amiche, mostrandovela tutta, pezzo per pezzo.

[Non ho ancora avuto modo di passare a vederla dal vivo (e a fotografarla) perciò mi avvarrò delle foto che gentilmente mi sono state trasmesse da MAC direttamente. Vi piacerebbe vedere, magari su instagram, le foto scattate da me, magari solo di quello che più mi ‘scompiffera’? :) Fatemi sapere!]

In realtà questa limited edition comprende anche lipgloss favolosi ma quando si parla di ombretti ed eyeliner, scusatemi, io non vedo altro :DDD

line up le disko

La “Le Disko” di Mac infatti comprende due eyeliner colorati (oro e argento, capiamoci!!), dodici tonalità di ombretti, cinque lipgloss e un nuovo pennello per sfumatura.

 

Vediamola nel dettaglio:

Gli eyeliner liquidi sono a base d’acqua, ma resistenti all’acqua e si asciugano in 15 secondi. Insomma un must have dell’estate! (E che sinceramente si possono usare tranquillamente anche in inverno…)

Il pezzo forte della collezione per me è rappresentata, come dicevo, dagli ombretti: hanno una particolare formula a lunga durata, una via di mezzo tra crema e polvere capace di regalare riflessi cangianti all’occhio. (In fondo al post trovate le immagini grandi)

 

I cinque colori dei gloss (Bianco, Fucsia, Nude, Viola, Rosa), sono arricchiti con particelle riflettenti che danno un effetto splendente e ultra brillante.

Cosa ne dite? Vi attira? A me tantissimo!!

Come accennavo in questa gallery trovate lo slide show delle foto degli ombretti più in grande :))

Questo slideshow richiede JavaScript.

A presto!!

Chibimart: cosa non potete perdervi!!

chibimar

Ciao ragazze, post velocissimissimo!

Ieri mattina sono andata a visitare Chibimart, una fiera molto interessante ma, Continua a leggere

Grande, grandissima news da Kiko! Le nuove palette con nuove cialde

Ciao ragazze!!

[EDIT: leggete anche la mia rettifica e il post sulle prime impressioni di Milena]

Penso che ormai lo sappiate già tutte: Kiko ha lanciato delle nuove palette vuote personalizzabili e nuove cialde e sono in vendita da oggi (2 settembre 2013)!

Devo dire che la novità non mi ha sorpresa affatto, anzi ho pensato: EUREKA!

Ho notato infatti che ultimamente la casa bergamasca ha ampliato la gamma con prodotti similprofessionali, basti pensare ai browkit, ai pennelli, di cui alcuni non sono malaccio, alle ciprie HD, ai pigmenti (e ad agosto ha lanciato delle chicche che non vedo l’ora di provare, come i correttori di incarnato simil Smashbox), dunque non mi ha stupito che abbia strizzato l’occhiolino alle follower della pagina FB (me in primis) che, alla domanda: “cosa vi piacerebbe che introducessimo nella nostra linea?”, hanno risposto pennelli, pigmenti, palette personalizzabili.

Mossa astuta, secondo me, perchè così va a posizionarsi fra le poche marche che distribuiscono un prodotto simile, e per giunta con una rete di vendita eccezionalmente capillare: più di 500 punti vendita in Europa, fra aeroporti, centri cittadini, centri commerciali, senza contare lo shop online. Prima di Kiko, infatti, solo case professionali tipo Mac, Make Up For Ever, Inglot e Madina (un po’ ibrido fra PRO e low cost), non facilmente reperibili.

Come potete vedere dalle immagini qui sotto (prese dal sito kikocosmetics.com), ci sono 2 tipi di cialde e 5 diverse palette, da 1 fino a 24 slot passando per 3, 4, 9 slot.

Immagine!ImmagineImmagine

I prezzi delle palette mi sembrano accessibili ed equi, gli infinity ES da 4.90€ mi sembrano un prezzo abbordabile ed onesto, se sono della stessa qualità dei mono in vendita fino a ieri, mentre per gli sparkle bisognerà provarli.

Altre case negli ultimi mesi hanno lanciato ES dal finish simile (ho provato Max Factor e Sephora) e devo dire che mi hanno lasciato un po’ perplessa.

Sono infatti molto belli ma essendo così luminosi e perlescenti, sono ‘difficili’ da indossare.

E’ un po’ come per gli ES glitterati: vanno bene come punto luce e in una quantità minuscola, non ci si può fare certo un trucco completo (intendo che bisogna mixare il look usando anche ombretti mat o al limite satinati).

Comunque, non vedo l’ora di prendere una palette, presumo da 4 o 9 per uso personale.

Per lavoro, valuterò quella da 24, anche se ne ho già 3 di Madina, di cui una resta a casa perchè contenente colori opachi già presenti in quella di Elixir precomposta. Devo quindi capire se il packaging sia più bello, “professional” e/o resistente rispetto a queste.

Fra l’altro proprio sabato sono passata in uno store e ho sbirciato la nuova collezione. Mi hanno attirato i blush in crema in stick, probabilmente è il formato che mi farebbe finalmente fare pace con il concetto di blush in crema, perchè quelli che ho (a parte l’YSL che però è più una mousse e quindi di più facile stesura) sono davvero troppo pigmentati e pastosetti, e non li uso quasi mai, nè su di me, nè su clienti o modelle.

E voi? Vi fa gola qualcosa?

Fatemi sapere con un commento cosa non vi farete mancare! :)

Tutorial per allontanare gli occhi, delicato ed elegante

Video

OK ci siamo ce l’ho fatta!

Incredibile amisciiiiii…miracoloooooo!!
Tempo di registrazione, editing e caricamento di un video: un giorno e mezzo!!
Non mi par veroooo!!
Dunque vi racconto un po’ come l’ho partorito.
Anzi, lasciatemi prima dire che è un video terra-terra.
Sapete che non amo destreggiarmi in cose rocambolesche, io amo i trucchi veloci ed è quello che insegno a fare alla gente che incontro nei negozi (clienti si intende) o alle ragazze che vengono da me per le lezioni di autotrucco.
Per me, questa è la base, perchè nel quotidiano nessuno ha 40 minuti per farsi un trucco professionale (a meno che non vi chiamiate Ilaria e abbiate 40 minuti di treno che vi separano da Milano eheheheh).
E poi diciamocelo: se un mio video terra-terra dura 20 minuti, vi immaginate quanto durerebbe un trucco esagerato e mega sofisticato? Anche no, direi, non cerchiamo di scoprirlo!!
Ed ecco perchè ho deciso di fare questo trucco:
come spiego all’interno del video stesso, ho deciso di terminare un trio blush carino ma che non ne vuole sapere di finire…complice anche il fatto che una bella fetta è composta da un (orribile) bianco con glitterozzi che non saprei davvero come o su chi usare.
In genere amo i mat, oppure sì lo ammetto, amo anche i perlati e…oh si certo, come dimenticare gli eyeliner glitterati…ma questo…è veramente troppo!!
Comunque mi sono fatta coraggio: makeup artist sono, e dunque creativa, giusto? Quindi ho cercato un modo per FARLO FUORI.

Ho anche pensato di approfittarne per mostrare come allontanare occhi troppo vicini e infine, come da premessa, ho scelto di fare un trucco veloce e anche leggero, visto che fa caldo.

E se mi permettete, lo trovo un trucco davvero versatile: lo potete usare se andate a un matrimonio, in ufficio, per un drink con le amiche, per una cena fuori…no??

Spero vi piaccia, aspetto i vostri commenti, mi raccomando!!

Idea nailart per inesperte e per una correzione furba (VIDEO)

Video

Ciao ragazze!

Ecco un bel tutorial (almeno spero che sia bello hihihihi).

Tutto è nato dopo la lettura di questo articolo in cui mi sono imbattuta qualche giorno fa sulla moda della nailart e che mi è tornato in mente mentre preparavo la lista delle cose da fare e portare per il Cosmoprof.

So che quelle di voi che se la cavano con le unghie e la nailart storceranno il naso, ne sono consapevole!
Ma sappiate che non tutte hanno delle unghie belle e sane e che purtroppo in qualche modo si deve pur fare se non si vuole andare in giro senza nulla!

Del resto anche se non dò una grande importanza a un discorso di nail “art”, non posso nascondere che -dal mio punto di vista- su un look particolarmente elaborato (e non intendo solo il trucco ma anche abbigliamento, accessori, capelli) non stanno molto bene delle unghie non curate o anche solo ‘nude’: un minimo ci vuole, fosse anche solo uno smalto color albicocca o bianco perlato!
Non trovate?

Quindi, se anche voi come me siete un po’ pasticcione, non ve la sapete cavare con la caviar, sognate gli smalti glitterati e avete già provato tutti i vari metodi di ricostruzione possibili (gel, acrilico, semipermanente etc etc) date un’occhiata a questo video!

[Per chi non avesse voglia di guardarlo, vi basta guardare tra le mie foto su FB per capire cosa intendo]

Fatemi sapere che ne pensate!

Ciao!!

Ila

Rossetti adesivi/a nastro: ecco finalmente dove comprarli!!

Ciao ragazze!!

Eccomi finalmente con il post relativo ai rossetti (e non solo) di ultima generazione!
Avevo accennato qualcosa qui.

Settimana scorsa sono andata ad intervistare Alessandra, la manager del corner che, udite udite, si trova in Rinascente a Milano! (Per chi conosce lo store, si trova di fianco al corner Burberry).

Questo quello che ho scoperto:
il corner vende diversi prodotti e offre alcuni servizi per il ‘trucco’ occhi e labbra e la cura di mani&unghie.

Partiamo dai rossetti adesivi, i violent lips, e dai violent eyes (gli eyeliner in patch):
costano 15€.
Come vedete sul retro e all’interno ci sono le istruzioni su come usarli, tagliarli etc etc.,; vengono anche indicati i colori. Simpatica la dicitura: testati su supermodels non sugli animali :)))

I violent eyes contengono 8 paia di eyeliner, mentre i violent lips sono disponibili in 3 versioni: tinta unita (6 paia assortite in 3 colori), fantasia (3 paia) e specials (4 paia).

Esistono anche i patch ‘ombretto’, cioè gli Eye envy della Color on:
la confezione da 2 paia costa 10€ (e sono identiche)
quella da 5 paia costa 25€ (colori assortiti)

Poi ci sono gli smalti:
-quelli di Color club, diretta concorrente di OPI, sono senza toluene e formaldeide (cancerogena e distruttrice degli ormoni)
-quelli di Rubywing si colorano con i raggi UVA e sono atossici
-i Wicked Sweet profumano una volta asciutti, sono senza formaldeide, toluene e DBP

-i ruby wing cambiano colore coi raggi solari

Non mancano nemmeno i semipermanenti* (riconoscibili perchè sono sempre in boccette opache per evitare che si secchino);
nè i Minx*, pellicole di silicone (da applicare presso il corner),
nè gli NCLA, adesivi (23€ i normali, 25€ ed. speciale),
nè i tattoo in glitter per il corpo (35€),
e le ciglia finte (10€).

Per quanto concerne i servizi, questi i prezzi:

manicura completa: 25€
semipermanenti: 55€
allungamento con tip e gel: 75€ (refill 55€)
nail art: 35€ (smalto + disegno/decorazioni a mano) oppure 5€ per un’unghia. Possibilità di applicare swaroski e borchie
minx: 55€. Sono pellicole di silicone che vengono attaccate tramite una lampada a infrarossi che le fa ammorbidire. L’effetto è cromato.

*vedere i prezzi alla sezione servizi

Max Factor Flipstick/1: gipsy red

Ciao,

oggi vi voglio parlare di questo rossetto.

Immagine

(In questa immagine: sopra i due colori separati, sotto sovrapposti.)

Come avrete capito non sono una fanatica dei rossetti, ma questa tipologia merita davvero.

Perchè?

Anzitutto Flipstick ha 2 prodotti in uno (questa variante in particolare, la n. 30 gipsyred, ha da una parte un rossetto corallo con glitterini argentati e dall’altra un gloss oro con glitterini oro e argento), e quindi mi piace perchè a seconda dell’esigenza si possono usare sovrapposti o da soli, occupando spazio quanto un solo prodotto.

Risulta quindi un prodotto versatile: sobrio ma molto luminoso se usate l’oro, un po’ più pazzo se usate il corallo (ovviamente se invece di stenderlo in modo omogeneo lo picchiettate soltanto, chiudendo poi le labbra nel solito modo, è comunque sobrio e il colore è appena accennato).

Poi mi piace perchè pur avendo le dimensioni di un rossetto stick ‘allungato’ e sottile, ha la punta ‘tagliata’ a rossetto, di sbieco e proprio ‘a punta’, di modo che l’applicazione risulta facile.

Terzo, ma non meno importante, ha un sapore delicatissimo che svanisce in pochi secondi.

Questa secondo me è una cosa fondamentale: spesso i rossetti hanno sapori molto pungenti che, se incontrano i tuoi gusti bene; se invece sono nauseabondi…non lo metti o non lo compri affatto!!

Inoltre la parte dorata di questo rossetto è veramente intensa e accattivante, potrei quasi consigliarlo come ombretto per le emergenze…se non avete di meglio, prelevatene un po’ con il polpastrello dell’anulare e picchiettatelo sulla palpebra mobile.

Forse non durerà 8 ore, ma se avete un aperitivo o un colloquio all’ultimo minuto, potrà ‘salvare’ il vostro look, evitando di apparire completamente struccate.

E voi? Avete provato qualcuno di questi Flipstick?

Di seguito gli swatch del n. 30 (se ti interessano le FOTO per vedere gli altri colori e l’aspetto del rossetto)

Buon weekend!

Ila

 

 

 

Pigmenti?

Questo post vuole essere un po’ l’aggiornamento di quest’altro, scritto già un po’ di tempo fa.

Difatti avevo già parlato di idee per risolvere l’annoso problema :D degli ombretti rotti e dei pigmenti che, spesso, lasciati nelle loro confezioni originali, la volta che cadono, li hai persi per sempre sparpagliandone ogni atomo sulle piastrelle del bagno :D

Come avrete visto avevo avuto l’ispirazione trovandomi di fronte ai porta-decorazioni-per-nailart di essence, e nel tempo ne ho comprati ben 5, depositandovi per l’appunto pigmenti e ombretti rotti vari.

Qualche settimana fa invece mia suocera mi ha dato il suggerimento per delle lip-palette: usare dei portapillole/portaminuterie che facilmente si trovano nei negozi di materiale elettrico.

Ed infatti ho prontamente sciolto i miei rossetti (soprattutto quelli formato tester senza cappuccio) creando queste fantastiche palette.

rossetti depottati

Lip palette home made

Sabato sono invece capitata da Muji in via Torino: l’apoteosi della plastica a servizio di praticità, compattezza, comodità specie in caso di viaggio: minibottiglie con tappo normale o spray, beauty-case di varie forme, dimensioni, colori, barattolini per depottare creme o ciprie varie, pennelli da trucco (per quanto discutibili), scatoline, portapennelli/penne, cassettini, divisori e chi più ne ha più ne metta. (Purtroppo non avevo la macchina fotografica con me ma comunque dubito che si potessero fare foto).

Ho quindi comprato uno di questi “cosi” (sempre porta-pillole).

pills box

Già abbastanza soddisfatta dell’acquisto così come lo vedevo (7 scompartimenti), giocherellandoci scopro che…SONO INDIPENDENTI L’UNO DALL’ALTRO!! Cioè si possono staccare, riattaccare, combinare come più ci piace!!

Ecco come li ho riempiti

Ero già pentita di averne preso solo uno: ora che ho scoperto questo aspetto prevedo di prenderne molti altri!! Sabato prossimo sarò ancora all’OVS di via Torino quindi non mi sfuggiranno!! :))

Sogno di comprare dei pigmenti e di poterli mettere finalmente in qualcosa che sia un po’ più professionale dei miei…ehm…portalenti che fino ad oggi erano l’unica alternativa ai suddetti porta-decorazioni-per-nailart di essence che fra l’altro non trovo più (e che fra l’altro avendo degli slot così piccini per forza di cose un po’ di prodotto poi finiva fuori, fra gli interstizi, sporcando poi le cose con cui veniva a contatto).

NOTE POSITIVE: questo gioiellino costa solo 3.50€!! (Mi avevano parlato di questo negozio ma sinceramente non pensavo fosse così, nemmeno nei prezzi!!) È inoltre lavabile con acqua e sapone ed è infrangibile

NOTE NEGATIVE: NESSUNA!

L’unico avvertimento che vi do è di chiudere i tappi quando volete montarli o smontarli perché potreste fare un movimento brusco e quindi far uscire il prodotto.

Se non vi interessa il makeup, sono comunque sicura che troverete qualcosa che fa per voi, e, come per i case essence, se siete appassionate di fai-da-te, bigiotteria etc potrete usare questi portapillole per contenere la vostra minuteria :)

Per completezza mostro una foto di tutti i miei gioiellini fai-da-te :D

Mancano le palette magnetiche Madina ma dopotutto sono fatte apposta per i cosmetici quindi non mi sembravano neanche tanto originali da mettere…se le volete vedere ditemelo che le metto :D

Qui vi mostro invece come si agganciano gli slottini

dettaglio aggancio

ALTRE FOTO!!

Potete anche acquistare on line!!

News varie

Ciao ragazze!!

Ultimamente mi è venuto il ‘trip’ per il Trucco rosso…
ho fatto questa prova…mi dite se vi piace?

Effetto finale

Link alle foto

Inoltre mi sono ricordata di non aver postato gli ultimi 2 video…

Li incorporo qui!

ciao ciao