Look of the day+review

Ciao ragazze!!

L’altra sera mi sono messa giù un po’ da gara :DD e quindi ho pensato di fare qualche foto e di raccontarvi cosa ho combinato…

Mi ero ripromessa di cercare di usare solo cose da testare, e quindi sono quasi tutti prodotti poco visti (per lo meno su questo blog). Vediamo un po’…

sugli occhi ho applicato una matita nera sulla rima delle ciglia (una di Pupa presa a caso), e poi i 3 ombretti della palette Shiseido rosa che vedete qui sotto, un pizzico di ombretto nero sempre Pupa, insieme al mascara Illegal e all’eyeliner liquido nero (tutto Maybelline).

     

Sulle labbra ho invece usato uno dei flipstick di Max Factor. E’ quello che ha 2 rosa, uno più chiaro e uno più scuro, il Mosaic Mauve n. 20.

(nella foto qui sotto il secondo dall’alto)

Cipria e fondo sono di Shiseido (che sto testando da troppo poco per dare un giudizio definitivo, ma per ora mi trovo strabene), il correttore è l’erase paste concealer di Benefit n. 2 (mi sta piacendo sempre più) e il blush di Make Up For Ever (in crema, mescolato però a un po’ di fondotinta).

Giudizi:

Sulla palette: veramente carino l’abbinamento; da una parte c’è un rosa ‘rosso’ (colore, il rosso, che fra l’altro ultimamente è diventato il mio nuovo pallino per il trucco occhi); in mezzo un rosa più ‘normale’; infine un bianco rosato.

Sull’eyeliner: rivisitazione del classico eyeliner Maybelline che usavo a 15 anni :D

Allora era blu con tappo dorato, ora è nero con tappo argento, la qualità è la medesima: A-DO-RO.

Sul mascara: non male. Visto il prezzo non mi aspettavo l’effetto ciglia finte di YSL o Lancome, quindi il giudizio finale, basato per lo più sul rapporto qualità/prezzo è buono.

Flipstick n. 20: Lo trovo incredibilmente durevole! Non fa strato e il colore rimane quasi come fosse una tinta per labbra! (Di questa tonalità uso però molto di più quello scuro, mentre quello chiaro, se lo applico, lo metto solo al centro del labbro inferiore).

Erase Paste Concealer: qualcuno ancora non lo conosce?

E’ un correttore cremoso ma quasi liquido, coprente, illuminante, il n. 2 è la giusta tonalità aranciata sfruttabile da chiunque. Prima usavo la tecnica ‘da manuale’ col camouflage arancione di Kryolan (molto pastoso e pesante, lo lascio agli shooting), ora uso questo, il fondo, e via. Non ha bisogno nemmeno della cipria (almeno su di me).

Costicchia eh? (Sta sui 25€), ma li vale tutti!

Infine, per sistemare i capelli, ho usato la bellissima multicurl che Imetec mi ha inviato l’anno scorso…non ne avevo ancora parlato ma vorrei spenderci una parola, anche due, perchè dato che la uso anche per lavoro devo dire che mi ha salvato spessissimo da situazioni in cui dovevo fare qualcosa in poco tempo, e vi assicuro che è davvero veloce a scaldarsi e a formare il boccolo! Ne parlerò meglio magari più avanti…

 

Qui le foto del look finito! :)

Mi spiace solo che le foto siano un po’ sfocate, ma dovrebbero comunque rendere l’idea…

   

 


Cleaning routine: pulizia e idratazione

 

Una mia amica mi ha chiesto un consiglio:

“Chiedo a te perché sei sicuramente un’autorità in materia….[ellallà] mi potresti dare il nome di una buona crema da applicare come base per il trucco? Ho il problema della pelle del viso secca, anche se la idrato sempre….visto che ci sei, hai anche il nome di un buono struccante? Grazie 1000!”

Premesso che la pelle è impermeabile ed è quindi difficile idratarla da fuori…cosa si può fare?? Non sono un dermatologo, e nemmeno un’estetista…io personalmente faccio cosi: mi strucco con un’acqua micellare* (Bioderma); inoltre mattina e sera metto la crema di omniabotanica che si vede in questo video.

Per dare qualche cosa in più, la sera, applico (ma non sempre) l’olio di jojoba o di ricino o altri ancora (uno vale l’altro) sulle zone che noto più secche (personalmente il contorno occhi…alla mia età è normale penso eheheheh).

L’applicazione degli olii ho imparato a mie spese che va fatta solo prima di andare a dormire, perchè se la usassimo come base trucco farebbe uno strato troppo pesante e spesso e il trucco farebbe delle crepe, delle pieghette insomma…

Provate poi mi direte! :D

Sempre parlando di olii, li metto spesso anche sui brufoletti che si stanno asciugando, mi danno l’idea che abbiano bisogno di ‘qualcosa’ per riparare la pelle e guarire…e secondo me funziona.

Tengo a precisare che ho suggerito la crema di Omnia Botanica, fra l’altro economica** e reperibile al supermercato, perchè ha un buon INCI. Vi invito a consultare questo link e anche questo.

*esistono tre misure: quella grande, da 500ml, viene sui 16€, quella media, da 250ml sui 10€, quella piccola da 100ml, l’ho presa in offerta insieme a quella grande per soli 2€ (ma in offerta).

La piccola è veramente pratica per i viaggi, ma io la uso anche per lavoro: ne basta così poca che anche se devo truccare e struccare 20 persone so che mi basta e mi avanza, e anche tanta!!

Per darvi un’idea, un clown si è struccato con una sola passata di questa acqua, e voi sapete quanto sia pesante e aderente il grasso per clown!!

** costa 11/12€ circa, un po’ di più delle normali creme da supermarket, ma ne vale la pena!

E’ tutto!

Come al solito, spero di esservi stata utile in qualche modo…se così non fosse, fatemelo sapere; se avete domande…fatemele!

ciao,

Ila