M∙A∙C GLEAMING, BEAMING, STROBING

Ciao ragazze!!
Eccomi tornata dopo tanto tempo…

Oggi parliamo di prodotti MAC dedicati al trend del momento: la tecnica dello STROBING.

Continua a leggere

Annunci

Mac Le Disko

Mac ha recentemente lanciato  una nuova strepitosa collezione che farà impazzire di gioia chi, come me, ha un debole per i prodotti dedicati al trucco occhi, e siccome spesso non si capisce bene da quali pezzi sia composta una collezione limitata, ho ben pensato a voi, care amiche, mostrandovela tutta, pezzo per pezzo.

[Non ho ancora avuto modo di passare a vederla dal vivo (e a fotografarla) perciò mi avvarrò delle foto che gentilmente mi sono state trasmesse da MAC direttamente. Vi piacerebbe vedere, magari su instagram, le foto scattate da me, magari solo di quello che più mi ‘scompiffera’? :) Fatemi sapere!]

In realtà questa limited edition comprende anche lipgloss favolosi ma quando si parla di ombretti ed eyeliner, scusatemi, io non vedo altro :DDD

line up le disko

La “Le Disko” di Mac infatti comprende due eyeliner colorati (oro e argento, capiamoci!!), dodici tonalità di ombretti, cinque lipgloss e un nuovo pennello per sfumatura.

 

Vediamola nel dettaglio:

Gli eyeliner liquidi sono a base d’acqua, ma resistenti all’acqua e si asciugano in 15 secondi. Insomma un must have dell’estate! (E che sinceramente si possono usare tranquillamente anche in inverno…)

Il pezzo forte della collezione per me è rappresentata, come dicevo, dagli ombretti: hanno una particolare formula a lunga durata, una via di mezzo tra crema e polvere capace di regalare riflessi cangianti all’occhio. (In fondo al post trovate le immagini grandi)

 

I cinque colori dei gloss (Bianco, Fucsia, Nude, Viola, Rosa), sono arricchiti con particelle riflettenti che danno un effetto splendente e ultra brillante.

Cosa ne dite? Vi attira? A me tantissimo!!

Come accennavo in questa gallery trovate lo slide show delle foto degli ombretti più in grande :))

Questo slideshow richiede JavaScript.

A presto!!

Review pennelli Zoeva #105 #224 (più clutch)

Buongiorno care amiche, rieccomi per un nuovo post.

Quest’oggi vi parlerò di una clutch e di un paio di pennelli Continua a leggere

Nuova linea accessori – beauty e makeup

Finalmente è arrivata una serie di accessori per il trucco e la bellezza super colorati ma non super costosi, come capita spesso quando si cercano prodotti con un’estetica particolare. Vi presento quindi i prodotti già disponibili (ma ce ne sono molti altri in arrivo):


Super
Softy
–
pennello
 viso
 super‐soft
 extra
large Il primo 
pennello (
super‐soft
ed extra‐large
) è
 l’ideale
 per
 fondotinta
 in
 polvere,
 ciprie,
 terre, illuminanti
 e
 blush, insomma per le polveri da viso.
 Le
 setole
 naturali
 distribuiscono
il
 prodotto uniformemente
 e 
senza
 sprechi. Ricorda di non premere troppo nel passare il pennello, in modo da non rimuovere il fondo.

Il TIP della professionista*: per il contouring, usa sempre questo pennello, usando le tue dita per avvicinare le setole, alla base, ‘chiudendo’ il pennello e riducendone l’ampiezza. Preleva poca terra (ricorda: marrone, fredda, senza brillantini) e passa il pennello, tenendolo sempre ‘chiuso’ sulle zone che vuoi scolpire e ridurre (ad es. sotto lo zigomo, o sotto al mento, o vicino all’attaccatura dei capelli se hai la fronte alta). Prezzo:
€
11,99

Pinky
Primer
–
pennello 
viso 
doppia 
fibra Scegli 
questo pennello
 composto
 da
 una
 combinazione
 di
 setole
 naturali
 e sintetiche soprattutto per i fondi fluidi con i quali di solito si vuole ottenere un effetto naturale. Si adatta anche all’applicazione di cipria e blush per un effetto naturale.

Il TIP della professionista*: preleva poco prodotto alla volta. Nel caso del fondotinta, versane un po’ sulla mano per scaldare il prodotto e poi procedi con l’applicazione dal centro del viso verso l’esterno, a ‘fiore’: dal naso verso la fronte, dal naso verso le tempie, dal solco naso labiale al mento. Non scordare il contorno labbra.

Prezzo: €
7,99

Glow
Stick
–
pennello 
per 
fondotinta E’ il classico pennello piatto da fondo. Ogni
 professionista ne possiede più di uno perchè a seconda di come lo usi puoi ottenere una coprenza maggiore o minore: 
le
 setole
 sintetiche
 super‐fini
 di questo
 pennello 
non 
permettono 
errori 
con 
il 
fondotinta!

Il TIP della professionista*: inumidisci il pennello con acqua del rubinetto o termale per ottenere una maggiore fluidità del fondo e per una coprenza minore (ma un effetto più naturale) se non hai grandi difetti da coprire. Una volta realizzato questo primo ‘strato’ più leggero, ripassa il pennello, senza ribagnarlo, con altro fondo, dove hai discromie o piccoli difetti.

Prezzo: €
5,99

Wonder
Wheel
 – 
8 
spugne 
fondotinta

Le spugne
 sono
 realizzate
 in
 schiuma
 idrofila
 latex
 free:
 amano l’acqua 
e
 odiano
 le
 sostanze
 oleose,
 per
 questo
 durano
 più
a
 lungo.  Per
 ottenere
 il
 massimo
 bagnala
 e
 strizzala
 prima
 di
 ogni
 uso, diventerà 
più 
morbida 
e
scorrevole.
 Non 
preoccuparti
 se 
aumenta 
di volume,
 una
 volta
 asciutta
 tornerà
 come
 nuova.
 Le
 spugne
 sono
 il prodotto 
ideale 
per 
stendere
 fondotinta
 liquidi 
e 
in 
pasta.

Il TIP della professionista*: usa la parte più ampia per il viso e per zone ‘grandi’ e la parte appuntita per i dettagli come le occhiaie, le pieghe del naso o piccole discromie. Preleva il prodotto e picchietta sul viso senza sfregare.

Prezzo:
 €
3,49

Il TIP della professionista* in generale: lavare frequentemente i pennelli e soprattutto le spugne con acqua calda e sapone di marsiglia.

Minnie 
Me’s
–
set 
4 
mini
pinzette Indispensabile il kit di 4
 mini
 pinzette
 dalla
 punta
 retta,
 obliqua,
 di
 precisione
 e
 combo.
 Sono piccole
 e
 discrete,
 sempre
 a
 portata
 di
 mano
 per
 regalarti
 sopracciglia perfettamente
 curate.
 Queste
 coloratissime
 mini
 pinzette
 sono
 tutte
 in acciaio
 inox.

Prezzo:
 €
7,99

Cutiecools
–
8 
bastoncini 
manicure
 con 
punta 
abrasiva

Per una cura completa delle cuticole: spingi
le verso
 la
 radice
 dell’unghia
 usando
 il
 lato
 nudo
 del
 bastoncino; con
 l’altro lato,
 quello
 colorato,
 elimina
 i
 residui
 di
 pellicine
 dalla
 superficie dell’unghia.
 La
 parte 
colorata
 è 
abrasiva: 
ti 
aiuterà 
a 
rimuovere 
le 
cuticole da
 quelle 
zone
 dell’unghia
 che 
non 
puoi
 raggiungere 
con 
le 
lime
 classiche.

Prezzo: €
2,49

M’emery
Files
–
5
 lime
 cartone

Non
 ti
 scorderai
 mai
 di
 loro,
 queste
 coloratissime
 lime
 cartone
 sono l’ideale 
per 
prenderti 
cura
 delle
 unghie
 di 
mani 
e 
piedi. 
Non 
bagnare 
mai la 
lima 
(si ‘affloscia’ e rovina) e 
sostituiscila
 non
 appena
 la 
superficie 
abrasiva 
perde 
efficacia.

Prezzo: €
2,49

Tippy
Toze
–
set
 pedicure

Dedicato
 ai
 tuoi
 piedi:
 morbidi
 separadita
 in
 schiuma (finalmente, quelli che ho io fanno male), tronchesino 
e
 mini
lima,
 specifici 
per 
le 
unghie 
dei 
piedi.

Prezzo: €
4,49

UBU 
è 
disponibile
 in 
profumeria 
e 
nei 
migliori
 reparti 
di 
cosmetica. Cosa ne pensate? Io non vedo l’ora di provarli!

Per altri articoli su prodotti simili

———————————————————————————————————–

* la professionista in questione sarei io. Avevate dubbi? :D

Stai usando il pennello giusto?? (Analisi pennelli #2 – generico)

 

[scroll down for English release]

Grazie alla segnalazione di Katjusa (che a sua volta ha tratto ispirazione da quest’altro blog) ho finalmente trovato lo spunto che cercavo da tanto per parlare di pennelli in maniera più articolata rispetto al post sui pennelli da fondo.

Nelle immagini qui sotto trovate quindi una panoramica dei pennelli più comuni con le descrizioni.

(Dove ho potuto ho mantenuto la didascalia originale (in inglese) e ho aggiunto quella in italiano. Nell’ultima trovate l’immagine originale completa. Cliccate per ingrandire le immagini e leggere tutto).

Ovviamente esistono mille altre varianti. Mancano per esempio il kabuki, il piatto da sfumatura (vedi mac 217 ad esempio), quello da blush con taglio angolato e molti altri, più o meno necessari…ma diciamo che con un set del genere ci si può fare comunque un bel lavoro!

Inoltre non tutti rispettano pedissequamente le indicazioni qui date dal produttore (Zoeva, se non erro).

Per esempio ho un pennello simile all’E40, un po’ più grande, che uso anche per il contouring o la cipria, a seconda di come mi gira. L’E65 e l’E05 li uso anche per le labbra.

Certo, dipende anche dalle vostra capacità; inoltre, se si parla di strumenti di lavoro, è necessario avere questi (o per lo meno alcuni) pennelli in quantità, perchè se capita (e capita) di truccare più di una persona al giorno, non si può certo aspettare di lavarli e asciugarli…

E voi, che ne dite? Vi si sono chiarite le idee? Avete domande? In caso, sono qui per voi!

A presto!

[scroll down for English release]

Thanks to Katjusa (who saw the picture here) I’ve finally found what I was looking for…an image that helped me to talk about brushes in a more general manner than I did in this post, and that could point out the overall use of the most used ones.

Pics below: overview of the most common and captions.

(Click to enlarge).

Of course there are many many more.

E.g. we dont see kabuki, the flat blending one like mac 217, the one for blusher with an angled cut, and others, more or less important…but let’s day that with a similar kit we can get a good job!

Moreover, many MUA/MU addicted dont use brushes like this (captions given by the manufacturer, Zoeva, if I’m not wrong).

E.g. I’ve got a brush similar to E40, a bit larger maybe, that I use also for contouring or loose powder, it depends on the day. And E65s, E05s, I use them also for lips.

Sure, it depends on your skills, and, if you’re a MUA, you need much more than this, at least a bigger quantity (at least for some of them), because if you need to makeup more than one person in a day (and of course it happens most of the time!), you cant wait to wash and dry them!

What do you think? Do you agree? Should you have any questions, feel free to ask!

See you soon!

 

Analisi pennelli #1: i miei foundation brushes

Ciao ragazze,

eccomi di nuovo.

Oggi vi voglio mostrare i diversi tipi di pennelli che uso per il fondotinta e sono:

-elf linea studio (dual fibre); prezzo 3.90€; disponibile solo on line

-revlon; prezzo 13.00€ circa; disponibile nei negozi (per es. Coin)

-rituals; prezzo 6.00€ circa; disponibile nei negozi che rivendono rituals, qui trovate le info.

-royal beauty classici* (manico panna); prezzo 5.50€; disponibile in negozi tipo acqua & sapone. Qui la pagina FB su cui controllare lo store più vicino. Se non ce n’è uno a voi comodo, potete comprarli on line.

-royal beauty nuovi* (manico nero, setole rosa); prezzo 8.00€ circa: vedi sopra, anche se non tutti i negozi che rivendono quelli classici distribuiscono anche quelli neri.

-sephora (retrattile da borsetta): prezzo 10€ circa; sephora shop e online

Qui le foto


Passiamo all’analisi, ma faccio una premessa: tutti i miei pennelli vengono regolarmente lavati lasciandoli in ammollo anche diverse ore o una notte intera ben oltre il livello delle setole, quindi eventuali danni possono essere stati provocati da una mia scarsa attenzione a questo proposito. Sta di fatto che a parità di trattamento (non proprio corretto) alcuni stanno reggendo benissimo, altri meno. Dunque dicevamo:

-elf linea studio (dual fibre): ‘imitazione’ del ben più celebre 187 di MAC (metà fibre naturali metà sintetiche), è fatto totalmente di fibre sintetiche (per forza, a quel prezzo!). Ce l’ho da circa un anno (cioè da maggio 2011) ma non l’ho usato molto spesso (difatti preferisco quelli piatti o le spugnette in lattice triangolari). Non ha mai perso setole o quasi sino a poco tempo fa, ma all’ultimo lavaggio ne ha perse parecchie.

Si predilige se si vuole ottenere un effetto più leggero e meno coprente. All’occorrenza potete usarlo anche per l’applicazione di polveri perchè è davvero molto morbido.

Voto: 10/10 perchè ha un bel manico dall’aspetto professionale (colore, lunghezza e robustezza, senza screpolature nonostante i bagni), e i 4€ li vale tutti (anche se ripeto, preferisco altri generi ma è questione di gusti).

I prossimi sono molto simili fra loro, specie nel tipo di sezione: sono tutti piatti e si prediligono per finish più coprenti e strutturati, per coprire pelli mature o segnate e si possono usare anche per stendere il correttore.

-revlon: bellissimo, piatto, morbido, fusto rosso metallico leggermente più corto degli altri ma comunque molto comodo. Mai perso setole e anche questo ce l’ho da un anno.

Voto: 10/10

-rituals: molto simile al revlon, morbidissime le setole, fusto più lungo e nero. Ce l’ho dai primi di giugno (2012) dunque è normale che sia ancora perfetto ma credo che sia di ottima qualità.

Voto: 10/10

-royal beauty classico: manico panna in legno, corto, ne ho avuti 5 di cui solo uno ha cominciato a perdere setole copiosamente e un paio di mesi fa l’ho dovuto gettare.

Ma comunque morbidissimi. Peccato per la vernice: si crepa se si lasciano troppo in ammollo…

Voto: 9/10

-royal beauty nero/rosa: manico nero, setole fuxia! Ne ho diversi e reggono bene: le setole sono ancora perfette, ma i manici, più lunghi dei panna, si screpolano un po’ se si lasciano in ammollo! C’è di buono che la screpolatura non si vede granchè.

Voto: 9/10

-sephora: l’ho comprato anni e anni fa…almeno 4 o forse 5. Si presenta con una ‘scocca’ nera metallica, le setole sono gialle e sintetiche, morbidissime.

L’ho bistrattato parecchio e alla fine il supporto delle setole si è staccato dalla base ma è bastata un po’ di colla per rimediare. Alla fine non penso che ci siano in giro molti pennelli da fondo retrattili, quindi dò un bel voto anche per l’idea!

Voto: 10/10

*li trovate in commercio entrambi

Foto scattate con Canon Powershot sx210is

Inglot: nuove foto pennelli, ciglia finte, blush…

Galleria

Questa galleria contiene 61 immagini.

Ciao ragazze! Eccomi finalmente dopo un po’ di tempo a parlare ancora di Inglot… Queste foto, scattate insieme alle altre del post precedente, ritraggono alcuni articoli di cui, in futuro, parlerò con maggior dettaglio, e cioè pennelli e ciglia finte. … Continua a leggere

Vota: