Buon 2013: iniziamo a giocare?

Un altro anno è andato, tutti fanno e scrivono le proprie riflessioni…
Io non amo farlo ma quest’anno chissà perchè sì…

E’ stato un anno difficile (anzi, sono stati anni difficili questi ultimi 3/4) e lo saranno anche i futuri:
il lavoro precario e incerto che ho scelto non mi aiuta nè economicamente nè nella sfera privata, ovviamente.

Ogni tanto faccio 2 conti: in un anno ho raddoppiato il numero di follower su facebook, sul blog ho ricevuto 11 volte (undici!) i click ricevuti nel 2011, ho quasi 500 follower su twitter (e lo uso solo da aprile), ho un bel po’ di follower anche al blog (vi ringrazierei uno per uno…) Qualcosa di buono devo averlo fatto!

E allora mi piace pensare positivamente.
Ogni notte mi ritrovo così a fare progetti su questo e quello: qualche video su certi temi, collaborazioni da proporre alle aziende, corsi da fare o frequentare, pacchetti per le spose e tanti altri…(e magari il giorno dopo POUF svaniti!! Diciamo che dovrei tenermi un’agenda sul comodino per potermi annotare le idee :DDD)

Una cosa è certa: se non siamo noi a cercare le opportunità, nessuno verrà a bussare alla nostra porta dicendoci: “hai vinto un lavoro!” o “hai vinto una collaborazione!”. Siamo noi a doverci sbattere, a dover cercare qualcuno che abbia bisogno di noi…quindi: ANIMO RAGAZZI!!

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare!!

E per rimanere in tema…ricordatevi che non importa quante volte cadete, ma che vi rialziate!!

BUON ANNO NUOVO!!