29 maggio 2012-29 maggio 2013

È passato un anno da quel 29 maggio. 2 giorni fa sono stata proprio là, dove quel 29 maggio ha cambiato la vita a molti.

Il 29 maggio 2012, un anno fa, alle 9 del mattino, c’è stata una forte scossa di terremoto, che ha letteralmente polverizzato alcuni edifici, fra cui diverse chiese, e danneggiato gravemente altri, fra cui case, banche, uffici. Qualche giorno prima, il 20, c’era stata una prima forte scossa che però non aveva fatto vittime, ma qualche danno materiale sì.

Sono andata là per motivi di lavoro. “Là” sta per provincia di Modena, in particolare San Felice e altri comuni limitrofi.

Tutti si ricordano di Finale Emilia ma la realtà è che ci sono stati tanti altri comuni colpiti dal sisma.

Sapevo poco del progetto cui dovevo prender parte, sapevo che dovevo truccare e sistemare alcune persone che avrebbero dovuto essere intervistate su questo tema e nient’altro. Quello che non sapevo era quello che avrei visto, imparato, conosciuto.

Io amo il mio lavoro, alla follia. Perché incontro molta gente e spesso vengo in contatto con la loro parte più intima, anche se suona strano, me ne rendo conto, perché faccio la truccatrice dunque cosa c’entra il trucco con l’anima?

C’entra c’entra, lasciate che ve lo dica.

Normalmente, modelle a parte, si trucca la sposina agitata, la ragazza che sogna di sfondare come modella, l’adolescente che vuole qualche foto-ricordo dei suoi anni più belli, in cui magari gioca a fare le pose, oppure, a volte, persone che in quel momento hanno bisogno di sfogarsi, si sentono fragili, scontente, insoddisfatte, ferite. Più loro si raccontano, si aprono, si sfogano, più emerge la loro bellezza interiore, più tu ti ci affezioni e ti sono di ispirazione, e le trasformi, per quel che puoi fare, facendo tornare loro il sorriso.

L’altro giorno è stato ancora più “bello” – passatemi il termine, stiamo pur sempre parlando di un grave cataclisma.

Anzitutto ho assistito alle interviste, in particolare di 2 ragazze intorno ai 20 anni che hanno lavorato per un anno dentro a un container pur di mandare avanti l’attività.

Credetemi, ci siamo tutti commossi quando hanno raccontato come hanno vissuto le scosse e il post terremoto.

Poi siamo andati in centro a San Felice e in altri comuni, abbiamo visto il container-ufficio, le macerie delle chiese, i palazzi pericolanti, ma anche alcune nuove strutture già in piedi per accogliere le attività che erano pronte a riprendere.

Alcune vie erano state riaperte solo da un paio di giorni. L’atmosfera era davvero particolare.

Nonostante meteorologicamente parlando fosse una splendida giornata, era impossibile non percepire una strana tensione che gelava un po’ gli animi. Ovunque ci girassimo, qualcosa ci portava a ricordare il motivo per cui fossimo lì. Un’impalcatura, un cartello di pericolo, delle porte sbarrate, tutto riportava alla mente che la città stava cercando di ricominciare a vivere ma che qualcosa l’aveva ferita nel profondo, per sempre.

E ancora una volta ho pensato che AMO il mio lavoro perché mi ha portato “là”, a prendere coscienza di alcuni aspetti che non avevo considerato.

Ci lamentiamo tanto delle condizioni di lavoro, ma queste persone hanno lavorato UN ANNO in un container di pochi metri quadri o in un box per auto o in strutture improvvisate, ma soprattutto hanno saputo andare avanti nel lavoro, hanno ricostruito i loro uffici, non sono state con le mani in mano!

E poi, soprattutto, ho realizzato che quando il terremoto ti sorprende, ti porta via molto sul momento ma che le conseguenze, in alcuni casi le peggiori, le vivi anche negli anni a venire, perché ti porta via i clienti, fa chiudere aziende e negozi, e tu all’improvviso non hai più mercato o ne hai la metà o meno.

Come sapete non sono brava nel descrivere le mie emozioni a parole, vi dico solo che ero davvero grata del fatto di essere stata chiamata per quel lavoro perché mi ha permesso di conoscere persone e luoghi meravigliosi, nonostante il terremoto.

Vi lascio con le foto scattate nei comuni di S. Felice sul Panaro e Cavezzo, alcune prese online.

 

 

articolo sull’iniziativa che ha coinvolto Oliviero Toscani e i cittadini di San Felice

articolo sui monumenti persi per colpa del terremoto 2012 (ben 10!).

Per chi non lo sapesse, questa zona è ricchissima di monumenti, chiese e castelli (alcuni dei quali appartenuti agli Estensi), risalenti al 1300, al 1500, al 1700 (e infatti le cittadine sono stupende anche grazie a questi edifici) dunque da una parte è un peccato vederne le rovine ma dall’altra vi posso assicurare che sono comunque zone che vale la pena visitare, si mangia benissimo e le persone sono molto ospitali.

Se qualcuno di voi conosce queste città, sono benvenuti commenti e suggerimenti su punti di interesse da visitare!

Annunci

Buon 2013: iniziamo a giocare?

Un altro anno è andato, tutti fanno e scrivono le proprie riflessioni…
Io non amo farlo ma quest’anno chissà perchè sì…

E’ stato un anno difficile (anzi, sono stati anni difficili questi ultimi 3/4) e lo saranno anche i futuri:
il lavoro precario e incerto che ho scelto non mi aiuta nè economicamente nè nella sfera privata, ovviamente.

Ogni tanto faccio 2 conti: in un anno ho raddoppiato il numero di follower su facebook, sul blog ho ricevuto 11 volte (undici!) i click ricevuti nel 2011, ho quasi 500 follower su twitter (e lo uso solo da aprile), ho un bel po’ di follower anche al blog (vi ringrazierei uno per uno…) Qualcosa di buono devo averlo fatto!

E allora mi piace pensare positivamente.
Ogni notte mi ritrovo così a fare progetti su questo e quello: qualche video su certi temi, collaborazioni da proporre alle aziende, corsi da fare o frequentare, pacchetti per le spose e tanti altri…(e magari il giorno dopo POUF svaniti!! Diciamo che dovrei tenermi un’agenda sul comodino per potermi annotare le idee :DDD)

Una cosa è certa: se non siamo noi a cercare le opportunità, nessuno verrà a bussare alla nostra porta dicendoci: “hai vinto un lavoro!” o “hai vinto una collaborazione!”. Siamo noi a doverci sbattere, a dover cercare qualcuno che abbia bisogno di noi…quindi: ANIMO RAGAZZI!!

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare!!

E per rimanere in tema…ricordatevi che non importa quante volte cadete, ma che vi rialziate!!

BUON ANNO NUOVO!!

X Factor: i look (puntata 2)

Ciao ragazze!!

Ecco solo per voi le foto del backstage della 2° puntata di XFactor!! :)))

Luigi Neri, hairstylist Wella, in collaborazione con Luca Tommassini direttore artistico di X Factor, ha elaborato i look degli 11 concorrenti approdati alla seconda puntata e rimasti in gara dopo l’eliminazione di Nicola. Volume e luminosità le parole d’ordine per gli styling, meticolosamente curati nel backstage dal team Wella Professionals.

Riflettori puntati su Nice, vaporosa rocker che si era esibita sulle note di Lonely Boy dei The Black Keys. Per lei, una preparazione molto elaborata partita da bacchette cinesi! I suoi capelli, arricchiti da sfumature iridescenti con Illumina Color, la nuovissima colorazione-luce Wella Professionals, sono stati intrecciati nelle bacchette e piastrati per creare dei riccioli molto fitti. Luigi Neri ha applicato prima Termal Image di Wella Professionals come protezione dal calore e successivamente ha fissato e modellato con Stay Stiled e Bold Move per ottenere un effetto extra volume davvero glamour.

Per Davide, invece, Luigi Neri e Luca Tommassini hanno pensato a uno styling che desse una spinta cool e stilosa al ragazzo della porta accanto. Per lui, Velvet Amplifier di Wella Professionals in fase di preparazione e Smooth Brilliance per lo styling.

Chissà cosa ci riserveranno per le prossime puntate! Io sono mooolto curiosa!!

A presto!!

Press day Sephora – novità A/I 2012

Qualche mese fa abbiamo partecipato al press day Sephora e abbiamo potuto vedere in anteprima tutte le novità che il noto marchio francese ci ha riservato per la prossima stagione.

A voi le foto!

VFNO: i miei consigli per affrontarla al meglio

Care amiche,

oggi vi scrivo per darvi qualche suggerimento su come affrontare le prossime VFNO.

Eh sì, perché anche se non ne ho mica fatte granchè (2, a Milano, GUARDA LE FOTO) mi sento di poter dare dei consigli, soprattutto per quelle di voi che ancora non ne hanno mai fatta una.

Partiamo subito:

  1. Piantina: se potete, stampate la mappa del centro della città ed evidenziate le vie in cui ci sono gli eventi. In alternativa disegnatela voi, tanto basta avere un’idea di posizioni e distanze.

Non dimenticate di segnare gli indirizzi dei negozi, completi di numero civico (a meno che non sappiate esattamente dov’è il tal negozio o che la via non sia estremamente corta), altrimenti rischiate di girare in lungo e in largo saltando dall’inizio alla fine di una via più volte per cercarli.

Mappa di Roma.

Pagina ufficiale per Firenze.

  1. Persone: inutile organizzare con 30 persone, è impossibile non perdersi ed essere d’accordo su tutto il tragitto. Inoltre, se siete anche voi blogger, potrebbe esser meglio andare con una sola amica, meglio se blogger pure lei, o addirittura da sole.  (Ps. ricordatevi i bigliettini da visita!)
  1. Pianificazione: cercate uno o più siti con l’elenco degli eventi (spero di pubblicare quelli per Roma e Firenze a breve sul mio blog), controllate bene gli orari di inizio/fine di un dato evento, a che ora arriva la tale blogger, a che ora parte la musica col dj famoso, fino a che ora si può andare a farsi fare le unghie etc etc. Considerate che nello stesso store potrebbero esserci più eventi contemporaneamente (es. Douglas, La Rinascente etc).
  1. Programmazione e controllo: fate un programma in base agli eventi che non volete mancare (alcuni inizieranno anche molto presto, verso le 19) cercando di ottimizzare il percorso sulla base delle location. Ovviamente questo va fatto in concerto con le vostre amiche.

Se gli appuntamenti sono troppi (non riuscirete mai a vedere tutto ciò che vi interessa) e troppo distanti, dividete la città in zone e valutate quella che ne offre di più e optate per quella.

Io (che non avevo bisogno della mappa precisa) ho fatto così: ho stampato l’elenco degli appuntamenti dal mio blog, ho evidenziato gli indirizzi e in fianco ad ognuno ho scritto CVE (per Corso Vittorio Emanuele), Mnapo (per Montenapoleone, Via Manzoni, Spiga, Etc), Dante e Torino (per Via Dante E Via Torino), di modo che per esempio in CVE mi fossero chiari tutti gli eventi in zona.

  1. Pioggia e vento: controllate anche il meteo e vestitevi adeguatamente (un coprispalle non guasta mai). Se mettete i tacchi, rinunciate alla clutch in favore di una borsa capiente e metteteci le ballerine.
  1. Punto di ritrovo: le comunicazioni via cellulare tendono ad essere impossibili a causa del grande assembramento di persone nella stessa zona, quindi date appuntamento alle vostre amiche in un punto ben preciso; cercate inoltre di non perderle e nel caso avvenisse, decidete un punto di ritrovo (uno per ogni zona).
  1. Parcheggio: pensate a un parcheggio dove poter lasciare l’auto, preferibilmente gratuitamente, o in alternativa a pagamento, e ovviamente al modo per raggiungere il centro città e ritorno.
  1. Prezzo: ovvero i soldi di quello che eventualmente vorrete comprare più un extra per le emergenze, fra cui un taxi per tornare a casa o per raggiungere l’auto.
  1. Portafogli: meglio lasciare a casa il portafogli ufficiale, grosso e vistoso, in favore di un borsellino da battaglia con lo stretto indispensabile: i soldi di cui sopra, il bancomat, la carta d’identità, il biglietto del bus. Situazioni come queste possono favorire gli scippi.
  1. Prodotti: non sono i saldi. Non ci sono sconti. Casomai ci sono edizioni limitate di alcuni capi/accessori.

A meno che non sia questo il caso, evitate di comprare il casco di Armani come ha fatto un mio amico, col risultato di doversi portare in giro per tutta la serata un ingombrantissimo sacchettazzo.

Se avete intenzione di comprare, cercate almeno di stare su qualcosa di piccolo e portatevi una borsa adeguata in modo da non avere mille sacchettini per le mani.

  1. Puntualità: scordatevela. Né voi né le vostre amiche sarete puntuali sull’appuntamento che vi darete. Fatevene una ragione. Ma cercate per lo meno di essere puntuali agli appuntamenti che non volete perdervi.
  1. Pictures: portatevi una macchina fotografica, controllate che ci sia la SD card e che la batteria sia carica. Fate foto ai negozi etc etc ma un paio di scatti di voi con le vostre amiche sono un bel ricordo ;)
  1. Panino: sin da subito nei negozi vi offriranno drinks più o meno alcolici; siate previdenti, portatevi un panino da casa, se vi fermate a un bar qualunque vi spennano e aspettate delle ore. Ovviamente non deve mancare dell’acqua!
  1. Passeggini, bambini e cagnolini: evitate. Non è una passeggiata di piacere, è un vero caos. Coi  passeggini fate fatica voi e vi insulteranno, i bambini in grado di camminare si annoieranno e rischieranno gomitate nei denti, i cagnolini rischiano di peggio. Andate altrove o aspettate la sera dopo!

Divertitevi!

APPUNTAMENTI PER LA VFNO – MILANO (6 settembre 2012)

Ciao ragazze!
Se volete aggregarvi l’appuntamento è alle 19 in Largo Cairoli, di fronte al Decathlon.
Questo il calendario degli APPUNTAMENTI PER LA VFNO – MILANO:
  • BLUMARINE – Via della Spiga 48
  • Douglas – nei punti vendita Douglas di Milano, C.so V. Emanuele e Via Manzoni, il 6 settembre 2012 in occasione della Vogue Fashion’s Night Out 2012 ci saranno due appuntamenti di bellezza davvero imperdibili, con due partner d’eccezione: Clinique e Dior (dalle 19 alle 24).
  • Limoni Profumerie – Limoni egalerà un make up personalizzato gratuito nelle  profu-merie di Corso Vercelli e Via Dante dalle 20.00 alle 23.00.
  • Penny Black con Alice Venturi in veste di MUA, presso Corso Vittorio Emanuele ang. Piazzetta Liberty 2.
  • OVS – in Via Torino, lo store OVS dalle 19.00 festeggerà con un pigiama party il lancio della  nuova  collezione  Autunno/Inverno  Ti  Per  Te  by  Kristina  Ti,  creata  in esclusiva da Cristina Tardito.
    La  designer  ha  realizzato  per  l’occasione  una  canotta  in  limited  edition caratterizzata  dallo  stile  delicato  e  femminile  che  contraddistingue  i  capi  Ti Per Te by Kristina Ti. Parte del ricavato della vendita sarà devoluto ai terremotati
    dell’Emilia.
    Dalle  22.00  saranno  protagoniste  la  musica  e  l’energia  dell’affascinante  Bob Sinclar. Il dj e produttore francese salirà infatti in consolle per un imperdibile dj set.
  • Chanel – all’interno dell’Espace presso La Rinascente Duomo verrà presentata in anteprima assoluta la nuova fragranza femminile della maison francese: Coco Noir. Oltre alla scoperta delle note sensuali e femminili del nuovo arrivato in casa Chanel, ci sarà anche un cadeau profumato per chi interverrà. Non saranno invece in vendita gli smalti Le Vernis e i rossetti Rouge Allure Velvet limited edition LES TWIN SETS, che saranno destinati alle VFNO dei paesi esteri.
  • Sephora – sponsor della serata, avrà il compito di creare il look delle fashioniste, seguendo il trend del “Ciglia party“. Saranno proprio le ciglia le vere protagoniste e i make up artist di Sephora realizzeranno un “Purple look” con focus sulle ciglia, muniti di piegaciglia, mascara e ciglia finte. Nel maxistore in corso Vittorio Emanuele.
  • MAC Cosmetics – il brand canadese ha organizzato per la VFNO ben tre appuntamenti nei principali punti vendita per presentare l’ultima collezione “MAC Styleseeker”: nel PRO Store in via Fiori Chiari, 12 verrà presentata la prima collezione di smalti del brand – saranno 30 e di 3 finish diversi. Nel corner presso La Rinascente Duomo vi attenderà una performance del Senior Artist Michele Magnani ispirata ai colori della nuova collezione. Ultima tappa infine nello Store di via Torino, 18 dove potrete provare i prodotti della nuova collezione, posare per una fotografia e ritirare il vostro passaporto da “fashion trotter”, ricevendo consigli di stile internazionale da esperti.
  •  Aveda – se volete scoprire i prodotti Aveda e la interessante filosofia alla base del brand ecco i tre luoghi dedicati alla bellezza: presso Aveda Excelsior Galleria del Corso, 4 e presso Aveda Vertigine corso Garibaldi, 39 i make up artist vi daranno la possibilità di provare i prodotti della nuova collezione “Passion Flower”, mentre presso Banana Republic in corso Vittorio Emanuele, 24 oltre ai make up artist, vi attenderanno anche gli hair stylist per realizzare acconciature, secondo il trend autunnale “Neo Goth”.
  • L’Occitane – in vendita esclusiva un cofanetto per profumare di Provenza la propria casa, contenente una candela profumata, un diffusore e un profumo per ambienti. Disponibile nelle boutique di via Dante,12 e via Solferino, 12 al prezzo di €43,50.
  • La Prairie – il lussuoso brand svizzero di skin care partecipa alla VFNO con il Kit Night Deluxe, un cofanetto contenente un trattamento notte da sogno, al prezzo simbolico di €60. Troverete il kit e le skin expert La Prairie ad attendervi al corner presso La Rinascente Duomo.
  • Estée Lauder – unghie multicolor con i colori della collezione A/I 2012 allo stand Estée Lauder presso La Rinascente Duomo ed una foto ricordo direttamente on line, oltre ad una sorpresa, per le partecipanti.
  • Fabi – la boutique in via Montenapoleone collabora con il beauty brand Eva Garden per la VFNO 2012
  • Madina – nella boutique di corso Venezia, i make up artist Madina vi attendono per rinfrescarvi il look durante la serata con una selezione di prodotti, illuminante, smalto e matita occhi, racchiusi in una deliziosa pochette oro a forma di cuore, in vendita esclusiva durante la serata.
  • KIKO – una pratica bag in limited edition contenente tre prodotti ready to go: un gloss volumizzante per le labbra, una matita occhi ed un ombretto in stick, al prezzo di €16,90. Ecco la proposta Kiko, disponibile nello store di corso Vittorio Emanuele.
  • Pupa – le web tutors della Pupa Nail Academy replicano il successo dello scorso anno e invitano tutte a scoprire le novità Smaltomania A/I 2012 con la Fashion Nail Academy presso lo store Bershka in corso Vittorio Emanuele. Tutte le partecipanti verranno omaggiate di uno sconto del 20% fruibile da Sephora per l’acquisto di prodotti Pupa mani e unghie.
  • Diego dalla Palma – al Make Up Studio di via Madonnina, 15 i make up artist Diego dalla Palma vi offriranno una prova trucco gratuita, mostrandovi in anteprima la collezione A/I 2012, vi daranno anche consigli di hair stylist e ci sarà un cadeau per le partecipanti.
  • Zoya – se volete provare gli smalti Zoya, ecco la vostra occasione: la manicuriste vi offriranno una prova smalto gratuita delle nuove colorazioni Zoya Color Lock presso il Conti Café in via Montenapoleone, 19.
  • Revlon – presso la boutique Alviero Martini in corso Matteotti,1 i Kiss Artist  realizzeranno labbra perfette con i nuovi rossetti Revlon, tra la musica del dj set e i cocktail a tema.
  • Naughty Dog – all’interno della boutique Mega Fashion in via della Spiga, 36 Naughty Dog propone uno smalto rosa “California fever”, venduto al prezzo simbolico di 8€.
  • Sermoneta Gloves & Nails – lo storico negozio di guanti di lusso in via della Spiga, 46 per la VFNO abbina il colore dei suoi guanti mezzedita agli smalti più trendy. Un’occasione benefica per abbinare dei guanti di qualità agli smalti più colorati.
  • Coccinelle – Il negozio di via Manzoni ci aspetta per un cocktail benefico
  • Givenchy – presso lo store Sephora CVE ci sarà la possibilità di provare il nuovo profumo e di farsi truccare da un MUA Givenchy
  • Tezenis – Elena Schiavon, dalle 21, sarà nello store Tezenis di Corso Vittorio Emanuele ospite di Debby, che farà delle sorprese e dei regali firmati Debby. Il  blog è elenaschiavon.com.

Aggiornerò questa lista ogni volta che potrò, quind STAY TUNED!!

Cani in vacanza!

Da quando ho scritto il post sulla valigia perfetta ho ricevuto molte visite da persone che cercavano informazioni sui cani in vacanza.

In questi giorni più e più amici e conoscenti mi hanno parlato di un posto fantastico a Bibione, la spiaggia di Pluto; vi posto quindi i link ufficiali per reperire tutte le info del caso:

Sito ufficiale della struttura (leggete bene i requisiti per accedere alla spiaggia)

pagina FB 

Link da cui scaricare gli alberghi PRO cani; c’è anche in altre lingue, basta cliccare sulla bandierina

Ricordo comunque che per i cani, soprattutto se molto pelosi, può essere stressante stare in spiaggia, quindi se avete qualcuno che ve lo possa tenere per quei 7 giorni di mare che volete farvi, non sentitevi in colpa…certo lo so, è dura stare senza di loro 7 giorni!! L’alternativa è andare in montagna così stiamo freschi noi e loro!

Tanto quanto può fare freddo!?!!? :DDDD

Little black dress: Outfit per formose

Ciao ragazze!!

L’altro giorno sulla bacheca di un’amica di facebook si parlava di outfit per formosette e le ho consigliato quest’abito, che ho indossato ieri insieme alla mia fantastica e ORIGINALISSIMA Alexander McQueen (Colors&Beauty).

L’abito è di Nadine ed è disponibile in altri colori; adatto anche a quelle come me anche se non avrei mai detto che le balze potessero starmi bene…!!

L’anello è di Glitter Accessori.

Trucco: ombretti in crema di Shiseido, Kiko, Make Up For Ever (vedi sotto per dettagli).

Manicure: vedi il post relativo.

A presto!!

(Foto scattate con Canon powershot sx210 is)

La valigia perfetta (per le vacanze)

 

Ecco, ci siamo, siamo atterrate, ci portano in albergo, disfiamo i bagagli e…orrore!! Abbiamo dimenticato qualcosa di fondamentale!! Come si fa adesso?

Be’ in certi casi si può rimediare facilmente, in altri meno…in altri pagando tanto!!

Vediamo allora di eliminare il problema all’origine: una o anche 2 settimane prima facciamo una bella lista con tutto ciò che ci serve e che dobbiamo ancora fare/comprare (vedi ceretta, creme, scovare cappelli e maschere, lavare alcuni capi, prova costumi & pantaloncini, così da avere il tempo di andare a comprare qualcosa se non ci entra più!).

Ovviamente la lista sarà diversa a seconda che andiate al mare o in montagna, in campeggio o in un albergo di lusso, quindi prendete spunto da questa lista per trarne solo ciò che vi serve davvero.

Mi raccomando di provare, lavare e stirare in anticipo gli abiti che volete portarvi!!

Fondamentali
· tessera sanitaria (valida per l’Europa)
· contante (ricordatevi di prenotare il cambio in banca con largo anticipo)
· biglietti di viaggio (obliterate i biglietti ferroviari!)
· prenotazioni e supplementi (rapido, cuccetta) e con i relativi codici e con gli estremi della transazione fatta telefonicamente o via Internet)
· voucher alberghi
· documenti automobile (carta di circolazione, assicurazione, ecc.). Siete a posto con revisione e tagliando? E le gomme?? E l’olio?
· foglio con il programma del viaggio (orari, coincidenze, appuntamenti, riferimenti sul posto, ecc.),
· navigatore (potete anche aggiornarlo con la mappa del paese di destinazione, e potete usarlo anche a piedi) e caricabatteria.
· cartine, guide turistiche e descrizione dei percorsi (ad esempio stampati da Internet)
· chiavi di casa
· chiavi della macchina (+ copie di riserva e chiave blocca-allarme)
· indirizzi e telefoni utili (alberghi, noleggio/officina auto, agenzia viaggio, compagnie aeree, ambasciate e consolati, Europe Assistance, amici)

Di giorno
· borsa da spiaggia e un astuccio per cellulare e cose delicate. Zaino se andate in montagna
· Un portafoglio/portamonete da usare in spiaggia
· costumi da bagno. Se prevedete di andare in piscina o alle terme, almeno uno dovrà essere di materiale sintetico, perché quelli di cotone sbiadiscono per via del cloro. In questo caso potrebbe essere necessaria anche una cuffia e delle ciabattine adatte alla piscina. Nel caso di terme potreste trovarvi comode con i costumi con reggiseno a fascia, difatti quelli normali spesso cedono quando ci si pone sotto le cascate.
· occhiali da sole, magari anche uno di scorta. Occhialini/maschera, specie se portate le lenti a contatto.
· maglietta e/o canotta (o più di una) bianca da usare in spiaggia per proteggervi, siete bianchine e/o rischiate di scottarvi. preferite magari qlcs da battaglia, da poter usare anche se dovete entrare in acqua, e che sia morbido, di un tessuto che non ‘graffi’ e abbondante come taglia.
· pareo e copricostume
· bandana, cappello, cappellino
· prodotti solari per prevenire le scottature, quindi protezioni, doposole e se volete anche gli acceleratori.
· Protezione capelli o olio districante, pettine per il mare (denti larghi)
· infradito e ciabattine carine da spiaggia, scarpe in gomma per fare il bagno se il fondale è sassoso/roccioso
· telo mare/stuoie
· spruzzino
· giochi per i bambini

Abbigliamento
· 1 jeans o pantalone lungo
· magliette & top (giorno/sera)
· pantaloncini e tenute da spiaggia
· gonne & vestitini
· sandali e scarpe stilose
· scarpe comode/da ginnastica, soprattutto se andate in posti tipo Grecia o comunque dove è probabile una gita/escursione/visita archeologica o di qualsiasi tipo. spesso in queste località c’è da scarpinare lungo scalinate e sentieri impervi.
· biancheria intima & calzini
· felpina o giacchetta per tutte le mise
· abbigliamento più pesante e scarpe da trekking se andate in montagna
· una o più cinture adatte a tutte le mise

Bellezza
Se viaggiate in aereo potrebbero farvi comodo i kit da viaggio con mini bottiglie e minijar. Li trovate da Sephora, OVS (Shaka) e in molte parafarmacie e profumerie.

Anche da Muji trovate un sacco di cose utili per il viaggio, soprattutto i portapillole che avrete senz’altro già visto nel mio post sui pigmenti :D

· shampoo/balsamo/maschera
· bagnoschiuma e sapone
· crema idratante per il viso
· crema doposole per il corpo
· spazzolino/dentifricio/collutorio (e spazzolino di scorta). Procuratevi un portaspazzolino se non l’avete
· trucco essenziale: fondotinta da usare al posto del correttore, matita nera, mascara, qualche ombretto, un gloss, browpencil
· trucco non essenziale: palettine colorate, mascara WP, rossetti, matite, blush, cipria
· smalti e acetone, kit per unghie con lima, forbicine
· struccante e dischetti di cotone
· spazzola/pettine e accessori per capelli
· mollette, pinze, elastici a go-go
· lacca, spuma, gel
· liquido per lenti, salina, occhiali da vista, portalentine, lenti di ricambio (potete anche optare per una confezione di lenti usa e getta, a questo punto serve solo la salina), collirio
· Se non portate le lenti, occhiali da vista di scorta
· spray anti-zanzare (tipo Autan), pomata per le punture (Fargan e simili), zampironi
· collane, collanine, braccialetti
· kit da cucito

· LAST BUT NOT LEAST: il kit per ‘depilazione’!! cioè: depilatore (consiglio silk epil Braun o satin perfect Philips, e relativi caricabatteria o pile), rasoio usa-e-getta o non (idem), strisce grandi e piccole, crema pre e/o post epilazione, crema depilatoria.

Parentesi rasoio: potete usare quelli usa-e-getta specifici da donna, quelli da uomo, quelli elettrici da donna. Inoltre molti depilatori come silk epil o satin perfect vengono forniti anche con testine ‘rasoio’.

Ovviamente sarebbe meglio partire con cerette varie già fatte, per cui ricordatevi di prenotare la vs. seduta dall’estetista con un po’ d’anticipo (in genere sono stra-impegnate in questo periodo), magari proprio un paio di giorni prima della partenza.

Approfittate per farvi sistemare anche unghie di mani e piedi o qualsiasi altra cosa!! :D

Altro
· libri e/o sudoku/settimana enigmistica + matite, temperino e gomme
· cellulare, cell. di scorta e relativi pin e puk
· caricabatterie per cellulare/i
· macchina fotografica/videocamera e caricabatterie per macchina fotografica; cavalletti se vi servono; SD card di scorta
· pc/ipad/DS …, caricabatteria relativi, SD/USB
· eventuali prese per attacchi differenti
· phon e piastra per capelli
· lettore mp3 e caricabatteria
· cuffiette di scorta/auricolare blutooth specie se prevedete di guidare
· custodie per tutto quanto sopra, se necessario
· pinne e maschera
· giochi da spiaggia, da tavola (carte, frisbee)
· mollette per i panni (tornano comode per appendere i costumi ad asciugare)
· pacchettini di fazzoletti

Se avete affittato una casa, ricordatevi anche
· asciugamani e lenzuola (chiedete se li forniscono o meno)
· detersivi (se non volete comprarli lì spendendo un capitale però) – magari portatene di già iniziati
· carta igienica (portatevene almeno un rotolo da casa per quando arrivate)
· spezie (portate da casa delle confezioni già iniziate di quello liofilizzato)
· sale, zucchero, olio, aceto (portate qualcosa di già iniziato)
· stracci

Se andate in un BB o mezza pensione in una zona dove non esistono stabilimenti (per es. in costa azzurra dove ci sono le spiaggie libere dove vanno le persone con i cani), potrebbe farvi comodo un coltello, dei cucchiaini e dei contenitori con tappo (uno a persona oppure molti usa&getta), un piccolo tagliere, tovaglioli e sacchetti per surgelati con laccetti, borraccia/e.
Mi è capitato infatti una volta, e grazie a questa idea abbiamo potuto farci dei panini e delle macedonie da mangiare in spiaggia.

Se avete un cane, ricordatevi
· la sua pappa, inclusi biscottini premio etc etc
· le ciotole da tenere in stanza e per la spiaggia
· le sue medicine e antiparassitari
· guinzaglio e collare di scorta
· giochi
· tappetini per la pipì (fuori casa non si sa mai)
· sacchettini per la pupù (in Francia le multe sono salatissime)
· bottiglia porta acqua e un sacchettino di plastica più piccola ciotola per le crocchette, per quando andate in giro, di giorno o di sera. Esistono anche ciotole pieghevoli, che occupano meno spazio.
· salviette umidificate/fazzolettini

Ricordate di fare:
· le vaccinazioni e il microchip, se ancora non ce l’ha è arrivata l’ora. In più potete mettergli una medaglietta col vostro numero di telefono (ricordate di far mettere il +39 davanti).
· controllate inoltre di avere i documenti necessari per andare all’estero

Inoltre in caso di spiagge libere, invece di portarvi l’ombrellone che pesa un quintale, comprate quelle ‘mezzetende’, una specie di mezzo igloo che vendono al Decathlon ma anche altrove.

Leo & Io a cagnes sur mer, in costa azzurra, nel 2009

Per vederne di altri tipi

Avrete ombra e un posto riparato dal vento e dalla sabbia (ha anche delle tasche), con poco ingombro e peso.
Se andate in una spiaggia di sassi/ghiaia, le stuoie sono indispensabili (con o senza cane).
In generale comunque la Francia è consigliata, in costa azzurra ci sono appunto spiagge libere (con sassi) aperte ai cani, nei locali ti portano la ciotola per l’acqua (a volte non devi neppure chiederla), per le strade ci sono delle aree apposite per i bisognini e i cani sono benaccetti ovunque (comunque chiedete prima).
In particolare siamo stati a Saint Laurent du Var e a Cagnes sur mer, consiglio l’Holiday Inn.
Al Cap3000 (centro commerciale) si può addirittura entrare coi cani.

Per le Emergenze
· bancomat o carta di credito, pin vari e numeri per bloccarle, chiavetta home banking e codici
· cerotti, termometro e medicinali vari (antidolorifici in primis, senza dimenticare eventuali farmaci per problemi intestinali)
· crema per scottature
· carta d’identità e documenti importanti (soprattutto se vai all’estero)
· kit di pronto soccorso

Se prendete l’aereo E’ FONDAMENTALE RICORDARSI DI:
-mettere oggetti come forbicine, taglierini, coltellini svizzeri e cose simili nel bagaglio da stiva (controllate on line se avete dubbi).
-mettere i liquidi nel bagaglio da stiva, ben chiusi e sigillati in sacchetti di cellophan; se indossate lenti etc etc tenetevi solo il portalenti con del liquido pulito nel bagaglio a mano.
-mettere almeno un cambio nel bagaglio a mano. Per esempio se partite la mattina molto presto, indossate un jeans leggero e lungo, o un abito con felpa, e nel bagaglio a mano mettete costume, infradito e qualcosa di valido sia per il giorno sia per la sera. Viceversa se partite quando fa già caldo.
-tenere occhiali da sole e altre cose importanti e di valore (macchine fotografiche, DS etc) nel bagaglio a mano, senza superare però limiti di peso e volume (controllate sul sito della compagnia aerea o chiedete al tour operator).
-avere i documenti d’identità non scaduti!!!

Potete anche vedere questo video per avere altre ispirazioni.

Penso sia davvero tutto!! Se vi viene in mente qualcosa scrivetemelo così lo aggiungo!

Buona vacanze!!

 

Essence propone una novità: i suoi profumi, formato 10ml e 50ml

Settimana scorsa ci siamo trovate in una location stupenda per scoprire la novità Essence del momento: non è trucco, non sono smalti ma come avrete intuito si tratta di profumi! E che profumi!

Nella gallery li vedete tutti: sono 6 fragranze declinate in due versioni, quella da 10ml e quella da 50ml.

Ognuna si ispira a concetti particolari, infatti i loro nomi sono:

like a first day in spring
like a trip to New York
like a day in a candy shop
like a walk in the summer rain
like a girls’night out
like a new love, che credo sia il mio preferito, anche se gli altri devo ancora analizzarli per bene.

Mi piace moltissimo il packaging scelto: boccette in vetro, tappo in plastica, in formato spray; quello grande da 50ml secondo me ricorda molto Chanel e da tenere in vista è molto carino; quello piccolo, da 10ml, è fantastico da tenere in borsetta per spruzzatine nell’arco della giornata, perchè, anche se secondo me sono abbastanza persistenti, con questo caldo qualunque profumo tende a svanire.

E voi, li avete già provati?

Ringrazio Camille per le foto, molte sono state fatte con la sua macchina fotografica :)

Forse potrebbe interessarti questo post