Garnier Color Academy – “training” per blogger

Ciao Ragazze!!

Eccomi tornata, scusate l’assenza!

Oggi vi voglio parlare di un evento molto carino ma soprattutto utile cui ho partecipato insieme ad alcune amiche e colleghe.

garnier6

foto tratta da vodkaskull.blogspot.com

Si tratta di un Workshop esclusivo organizzato da Garnier.

L’incontro era rivolto a noi, beautyblogger, con lo scopo di darci una maggiore conoscenza sull’argomento Colorazione.

garnier jpg

foto di vitadasbally.blogspot.it

L’appuntamento ci è stato dato proprio presso la mitica sede di L’Oreal a Milano, ed è stato un incredibile momento di formazione e confronto su un tema per me molto molto importante.

Ho apprezzato tantissimo gli interventi degli esperti presenti e cioè: Alessandra Terzoli della Direzione Scientifica di Garnier, Alessandra Sesia del Servizio consumatori e Vittorio Masciarelli, hair and beauty consultant per Garnier (se pensate di averlo già visto da qualche parte non vi sbagliate: era nello staff di Project Runway Italia come consulente hair e beauty per le sfilate).

Le blogger invece sono: Carole Soncini, Manuela, Silvia Radici, Ginevra, Noemi Sartori, Sara Sbally

Siamo partiti dalla base (la teoria dei colori, come leggere la codifica numerica presente sulle confezioni solo per citare alcuni punti), per passare poi alle tecnologie differenti presenti nelle diverse linee proposte da Garnier, fino a una carrellata di domande (e risposte) frequenti che arrivano al numero verde.

garnier4

A proposito, in caso di dubbi vi STRACONSIGLIO di contattare il numero verde PRIMA di procedere, spesso è possibile riparare ai danni anche successivamente ma è molto più facile non farne proprio no?

Dopo aver analizzato il colore di occhi, pelle e capelli (quello naturale) di ciascuna di noi, Vittorio ci ha consigliato determinate colorazioni. Ci sono state donate quindi 4 confezioni della stessa tonalità (ovviamente non è detto che ogni linea offra le stesse colorazioni delle altre ma più o meno siamo lì).

garnier5

foto tratta da vodkaskull.blogger.com

A proposito, lo sapevate? La codifica delle colorazioni è standard e universale (cioè anche le altre case la usano), secondo la seguente tabella:

garnier3

Una volta a casa ognuna di noi ha potuto quindi sperimentare e mettere in pratica ciò che avevamo imparato: io ho scelto Olia perché mi interessava provare la tecnologia ODS, (il colore è attivato dagli olii anziché dall’ammoniaca) che copre il 100% dei capelli bianchi con un colore intenso e, grazie all’azione degli olii, la chioma risulta più sana e profumata (spesso le tinte puzzicchiano un po’ invece questa per nulla).

Altra chicca appresa durante il workshop (lo ammetto, mi sono sentita un po’ stupida nello scoprire che avevo male interpretato questa dicitura): sapevate che quando scrivono “copre il 40% di capelli bianchi” non vuol dire che, per esempio, su cento ne copre solo quaranta ma che è particolarmente indicata per chiome che presentano il 40% o meno di capelli bianchi.

Ovviamente io non mi occupo di colorazione da un punto di vista professionale ma da un punto di vista personale mi interessa tantissimo.

Ho avuto infatti i primi fili bianchi che ero solo poco più che ventenne, continuo ad averne non molti devo dire (una quarantina) ma credo di avere la crescita molto rapida e comunque sono quasi tutti molto vicini fra loro per cui quando rispuntano (già dopo una settimana/10 giorni) si vedono un po’; arrivata a 3 settimane dall’ultima tinta invece si vedono molto: mi capirete quindi se dico che, facendo il lavoro che faccio, non mi sento proprio a mio agio in queste condizioni!!

Per me sarebbe dunque improponibile andare ogni 3 o anche 4 settimane dal parrucchiere, sarebbe un dispendio di tempo (3/4 ore tutte), soldi ed energie non indifferente.

Quindi se anche voi vi ritrovate a fare i conti con questo cruccio, leggete oltre per scoprire quali sono i tip che non potete perdervi per ottenere un risultato da salone.

Se non fossi stata abbastanza chiara, sto dedicando questo post a CHI SI TINGE PER COPRIRE I CAPELLI BIANCHI. Se poi vi farà piacere, ne dedicherò un altro specifico a chi si tinge per cambiare colore.

Primo

Nel dubbio fra due tonalità, scegliete quello più chiaro.

Secondo

Non è necessario coprire tutta la chioma, si può lavorare anche solo sui pochi centimetri di ricrescita. In caso invece vogliate coprire tutto, potrebbe essere necessario comprare 2 o anche 3 confezioni, specialmente se avete i capelli lunghi e/o abbondanti (ricordate però di usare sempre lo stesso colore, non mixateli fra di loro!).

Terzo

Se volete tingere solo la ricrescita, dopo aver steso la miscela sulle radici, applicate il resto su tutta la lunghezza “a ciocche alterne”, per intenderci a mo’ di colpi di sole, in modo che se il colore non fosse proprio azzeccato, non si vedrebbe lo stacco netto. Il tempo di posa però va calcolato da quando avete finito la stesura sulla ricrescita.NB: i capelli bianchi crescono principalmente ‘davanti’, quindi non impazzite a cercare di coprire quelli dietro, probabilmente non ne avrete. Inoltre ricordate di coprire bene le radici all’attaccatura, sulla fronte e vicino alle orecchie.

Quarto

Se vi dovesse invece avanzare della miscela, non pensate di riutilizzarla in un secondo momento! Se la conservate potrebbe esplodere, per reazione chimica. Va gettata (io in genere sciacquo e poi butto).

Quinto

Non superate il tempo di posa nella speranza che li copra meglio! Anzi, rischiate di rovinare ulteriormente la chioma dandole un effetto opaco. Il prodotto è fatto per agire nel tempo di posa consigliato, rispettatelo!

Sesto

Se pensate di non aver bisogno di tutta una confezione, potete anche utilizzarne meno però fate attenzione a rispettare le proporzioni segnalate sulla confezione CHE CAMBIANO DA PRODOTTO A PRODOTTO! Alcune sono 1:1, altre 1:1,25, altre 1:1,50!!

Ecco questi sono i miei piccoli tip, spero di esservi stata utile.

Avrei voluto fare qualche foto del risultato finale su di me ma purtroppo complice l’influenza e il tempo non bellissimo non sono riuscita ancora a farne, spero di aggiungerle presto!

Vi lascio con un quesito: vi piacerebbero altri post sul tema?

A breve scriverò comunque due righe sulla mia esperienza d’uso di Olia! Non perdetevelo!

Olia, confezione ed ampolla

Olia, confezione ed ampolla

 

Fatemi sapere!!

 

 

garnier

2 thoughts on “Garnier Color Academy – “training” per blogger

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...