11 consigli per venire bene in foto/parte 2

Eccoci con la seconda puntata, giusto appena in tempo.

Scusate il ritardo, avrei voluto postare il proseguo del primo post in più tranche per darvi modo di leggere ed elaborare con calma e invece sono solo 2.

Non perdiamoci d’animo! C’è tempo per riparare alle (mie) lacune :))

6) Non esagerate col trucco occhi

Definizione dell’occhio…un vero miracolo!!

Dico sempre che, eccezion fatta per difetti molto visibili, con sopracciglia fatte ed eyeliner e mascara applicati, l’80% del trucco è già fatto, ed è vero!

Ma per quelle di noi che hanno l’occhio cadente o infossato o altro…il trucco occhi non finisce lì, e bisogna procedere con qualcosaltro.

Nel post precedente ho accennato all’uso di colori opachi. E’ importante anche in questo caso, nel senso che col giusto mix di colori opachi e shimmer si riesce a dare ottima profondità e il giusto volume, con il solo uso di shimmer tutto si appiattisce.

Cercate inoltre di capire cosa vi valorizza di più: trucco a mezzaluna o smokey? Se siete indecise, optate per quello che io chiamo smokey reverse (guarda il video). E’ una via di mezzo fra i 2, più facile dello smokey vero ma meno pesante. Nel dubbio state comunque leggere.

Se non avete voglia di guardare il mio video, sappiate che si tratta semplicemente di fare la mezzaluna con un colore “neutro” (io per neutro intendo anche i grigi, oltre al marrone e all’arancio) nella piega e un colore “pop” (verde prato, rosa fluo…) sulla palpebra mobile, panna sull’arcata.

Procedete quindi coi soli opachi e poi, come da punto 1), concedetevi il pizzico di shimmer solo dove serve. Per quanto concerne le ombreggiature sotto la rima inferiore, lasciate perdere. Se vi comincia a colare qualcosa in foto sembrerete dei panda.

Al massimo optate per una riga nera o meglio ancora marrone. Perchè marrone? Se sbava e vi trovate a doverla correggere non vira verso il verde come una nera ;))

7) Non dimenticatevi del viso: blush e terra

Blush da Heidi…no no no

Dicevamo che le luci ‘mangiano’ i colori: vale anche in questo caso.

Partiamo da un presupposto: a me il blush piace delicato. Non dobbiamo sembrare Heidi, non mettiamone troppo nè uno troppo scuro.

Se state andando a una festa, probabilmente ora delle foto o comunque ora che entriate nel vivo dell’evento, potrebbe passare un po’, quindi a meno che non vogliate uscire di casa con 2 pomelli così di modo che ora delle foto abbiate la giusta tonalità, l’ideale sarebbe portarsi dietro un blush da ritoccare una o 2 volte in tutto.

Molte case ormai offrono prodotti tascabili a prezzi davvero low da mettere in borsetta per casi simili (devo fare ancora nomi? Kiko & Essence :DD): l’ideale per chi come me è sbadato, perde tutto, rompe spesso. Non scordate un pennello o un piumino e lo specchio per l’applicazione.

Prima di stenderlo, passate un velo di cipria, e poi, con mano delicata, procedete con cautela fino ad ottenere il giusto colore.

Piccolo trick: per far durare di più il blush stendete (al posto della cipria) un fard in crema dello stesso colore prima, poi spolverate poca cipria, che lo fisserà. E ricordate che NON dovete disegnare 2 pomelli: il ‘limite’ immaginario va considerato l’angolo esterno dell’occhio!! Potete, eventualmente, senza prelevare altro prodotto, sfumare quello che c’è sul pennello verso l’interno del viso.

Con la terra, fate un leggero contouring alle guance e se necessario alla fronte. Sceglietela fredda e senza glitter. Se non avete idea di come farlo, lasciate perdere del tutto.

Blush quasi assente…meglio così piuttosto che troppo acceso!

8) Applicate il rossetto

Keira

Rossetto. Non gloss, non burrocacao. Rossetto, più è opaco e meglio è…

Avete bisogno di qualcosa che contrasti con la pelle del viso, anche se poco (ma per favore non scegliete un color ‘correttore’). I colori forti ahimè sono difficili da gestire si sa…e anche se esco di casa con un colore strong, preferisco sempre portarmi dietro un rossettino da battaglia da riapplicare anche senza specchio. Se proprio non sapete rinunciare al tocco lucido e brillante, concedetevelo solo al centro delle labbra, appena appena. La matita può aiutarvi a delineare ancora meglio le labbra (e a far resistere di più il rossetto).

9) Rispettate le ‘palette’ rosa e arancio

Binomio arancio (occhi) rosa (labbra) BRRRR

Cioè: blush arancio, labbra arancio (in tutte le sue declinazioni); blush rosa, labbra rosa (idem), da scegliere a seconda del sottotono della pelle.

Attenzione: bisogna sì fare in modo che labbra e guance siano abbinati fra loro, ma anche che siano in armonia col trucco occhi e i vestiti, specie i capi spalla (magliette, maglioni, giacca, e anche sciarpe orecchini etc in realtà).

In armonia non vuol dire abbinati, anzi, potrebbero anche essere in contrasto.

Per esempio, con un trucco viola o blu (freddi, perchè il rosso e il blu prevalgono sul giallo, praticamente assente) prediligo la bocca aranciata piuttosto che rosata! (Poi va tutto calibrato sulla palette di colori della persona).

Con alcuni verdi (e a seconda della percentuale di giallo un verde può essere caldo o freddo) sta meglio il rosa, con altri l’arancio.

Nel dubbio, mixate un po’ di blush rosa a uno arancio, idem con gloss o rossetto. Non sbaglierete!!

Incarnato arancio, labbra rosa fluo BRRRRR

Ancora arancio e rosa insieme…giusto per uno shooting particolare!

10) Sistemate i capelli e gli accessori

Questa sono io: anche le nanette cicciottelle possono posare…angoli presenti, accessori con cui interagire idem. Trucco OK, capelli disordinatissimi as usual!! :((

I capelli dovranno avere un bell’aspetto, se li avete lisci non cercate a tutti i costi di farli mossi, probabilmente verranno male. Limitatevi a perfezionarne il finish usando se necessario una piastra lisciante ed ultimando con un siero di cristalli liquidi (sì, lo so, parliamo di siliconi, ma se usato ogni tanto non muore nessuno), che andrà a chiudere le doppie punte e a tenere a bada i capelli elettrici e svolazzanti.

Per quanto riguarda gli accessori, ricordate la regola di Chanel, guardatevi allo specchio ed eliminatene uno o cambiatelo con uno più sobrio.

Per esempio se avete una collana vistosa non sceglierete orecchini a lampadario.

Va comunque tutto visto in chiave della foto: vi state preparando per un primo piano per una fototessera o state andando a una festa dov’è probabile che verrete preso per intero o mezzo busto?

11) Imparate a posare

Prada

Trucco OK (eseguito me da tranne le labbra), posa OK, perfetta!! :))

Solo le modelle vengono sempre bene in foto (anzi, nemmeno loro ci riescono sempre). Figuriamoci noi!

Però possiamo sfruttare qualche trick che ho catturato nei backstage di set e sfilate.

Avete il doppio mento? Non ‘rientrate’ con la testa nelle spalle, lo accentuerete.

Non avete un sorriso da star? Guardandovi allo specchio imparate ‘a memoria’ quanto potete concedervi di aprire la bocca (non potete fare sempre foto musone) o quale inclinazione nasconde le imperfezioni.

Siete bassine? Nelle foto di gruppo alzatevi sulle punte come se aveste i tacchi (se già non li avete) e non piegatevi in avanti (accorciate la figura ancora di più).

Ricordate che le foto sono belle quando esprimono dinamismo: create angoli con le braccia, non tenetele ferme lungo il corpo come se aveste i sacchetti della spesa, ma abbracciate chi c’è con voi, fate qualche gesto con le mani, indicate qualcosa, alzate un bicchiere, baciate l’amica.

Attenzione però, la ‘duckface’ non è per tutti!!

Se vi fanno più foto in fila, cambiate la posa ad ogni scatto (come fanno le modelle) e non in maniera impercettibile ma proprio tanto!

Vedrete, non è così difficile! Se avete altri suggerimenti sarò lieta di aggiungerli e di taggarvi!! A presto!

Esempi di foto belle o brutte…parliamone! :))

Trucco lucido…bello se fatto bene e su un certo tipo di ragazza e se fotografato da un professionista con le giuste luci e la giusta macchina…TROPPI SE! :)

cara delevingne

cara delevingne

L’effetto dei glitter in una foto amatoriale

cipria hd-Eva Longoria

cipria hd-Uma

Colore leggermente shimmer…si notano le ‘imperfezioni’?

Trucco opaco facile

Trucco shimmer

Trucco con eyeliner

Trucco pappagallo

Trucco luminoso

Trucco satinato

Kim trucco blu

Arianna Forni con un trucco leggero e opaco (merito mio); angoli creati col corpo presenti…perfetta!

Labbra rosa su viso aranciato…

Trucco OK, posa anche…ma i capelli? Terribili!!

Posing…notate gli angoli creati con braccia e gambe

Qualche angolo… (Burberry)

Posing (Benetton)

Motivi

Ancora rosa+arancio: che ne dite?

Mi piacerebbe avere un confronto con voi.

E fatemi sapere se vi sono serviti o meno…

buona VFNO, Fashion week etc etc etc :)))

 

Link alla prima parte di questo post

4 thoughts on “11 consigli per venire bene in foto/parte 2

  1. Pingback: 11 consigli per venire bene in foto | Ilaria MPS – Makeup Personal Shopper

  2. Corcordo sul blush .. Se non si è capaci si fare un po’ di sano “sculpting” lasciare stare .. Anke perché basta un bicchiere di vino e (almeno a me) il blush viene naturale .. Ahah

  3. Ottimo post! Grazie dei consigli, sono d’accordo con tutto :)
    L’unica cosa che ho da obiettare è che Rihanna sta davvero bene con qualsiasi cosa, anche il fucsia fluo :) baci!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...